SOUSA E I SOGNI FRAINTESI: I TIFOSI NON SONO D'ACCORDO

02.11.2016 20:00 di Dimitri Conti  articolo letto 5778 volte
SOUSA E I SOGNI FRAINTESI: I TIFOSI NON SONO D'ACCORDO

"Lo scorso anno ho spinto il sogno, quest'anno spingo la realtà, perché mi hanno costretto ad arrivarci, a questa realtà". Avevano creato scalpore e strascichi queste parole, pronunciate dall'allenatore dei viola Paulo Sousa nella canonica conferenza stampa che precedeva la sfida al Bologna, in risposta alla domanda sul suo stato di fiducia, e se non fosse già proiettato a volere qualche rinforzo dal mercato di gennaio. Il mister della Fiorentina, poi, è tornato su queste parole, asserendo che la risposta sia stata estrapolata dal contesto, generalizzata, e dunque fraintesa. Ma, in tutto questo, cosa ne pensano i tifosi? Lo abbiamo chiesto nel nostro consueto sondaggio, ed ecco qual è il risultato che ne è venuto fuori.

Il quadro che emerge racconta di un tifo schierato, sebbene non con una voce unanime. E non a favore delle parole di Sousa. Degli oltre mille lettori di FirenzeViola.it che hanno risposto al nostro sondaggio, infatti, quasi due terzi (il 60,38% per l'esattezza) ritiene che l'uscita di Sousa sui sogni spezzati sia stata fuori luogo, ed anzi si auspicano un intervento diretto della società, che aggiusti le cose in tal senso. Più ridotta, invece, la fetta di tifo che appoggia le sensazioni espresse dal tecnico portoghese: il 39,62% dei partecipanti al nostro sondaggio appoggia il pessimismo che emergeva dall'intervento dell'allenatore gigliato, "costretto alla realtà". Sousa ha poi, come detto, corretto parzialmente il tiro, ma ormai il dado è tratto: sognare, con questa Fiorentina, si può, ed il primo a doverlo fare è proprio l'allenatore.