SI APRE LA FALLA A SINISTRA: E MAXI TORNA IN CORSA

21.01.2020 10:30 di Andrea Giannattasio Twitter:    Vedi letture
© foto di Giacomo Morini
SI APRE LA FALLA A SINISTRA: E MAXI TORNA IN CORSA

La corsa a tre potrebbe pronti-via perdere un protagonista. No, non parliamo né della corsa scudetto (con Juve, Inter e Lazio sempre più coinvolte) né della lotta per non retrocedere (dalla quale la Fiorentina si sta pian piano tirando fuori a suon di risultati) ma del ballottaggio che è destinato a durare per tutta la settimana su chi ricoprirà il ruolo di terzino sinistro sabato pomeriggio contro il Genoa. La mannaia del giudice sportivo si è abbattuta su Dalbert che sarà costretto a saltare la sua prima partita da quando veste la maglia viola. Ragion per cui Iachini si troverà costretto a cambiare qualcosa: o modulo (opzione questa da non scartare) o giocatori. E in tal senso la battaglia per giocare sulla fascia, nella zolla di campo opposta a quella di Lirola, è aperta tra Lorenzo Venuti (il favorito, anche se in un ruolo non propriamente consono alle sue caratteristiche) e al sorprendente Maxi Olivera. 

Checché se ne dica, l’uruguaiano è stato trovato in un discreto stato fisico al suo ritorno dall’esperienza nel club paraguaiano dell’Olimpia e non è un caso che contro il Napoli il terzino sia rientrato tra i convocati. A differenza, tanto per fare un esempio, di Dabo, che prima della sua cessione alla Spal anche sotto la gestione Iachini non è mai stato preso in considerazione anche solo per sedersi in panchina. Il ballottaggio dunque è aperto, con il difensore di scuola viola che resta in ogni caso favorito in virtù della sua duttilità, il suo straordinario attaccamento alla maglia e della sua voglia matta di mettersi in mostra a partire dal prossimo appuntamento. Il precedente del resto aiuta a capire su quale versante si indirizzerà la scelta: contro il Bologna, il 6 gennaio, al momento della sostituzione di Dalbert toccò proprio a Venuti prendere il posto del brasiliano, anche se nell’insolita posizione di mezzala.

Occhio però alle sorprese. Ovvero agli stravolgimenti tattici. La gara contro il Genoa riveste un’importanza decisiva per la stagione della Fiorentina ragion per cui non è escluso che Iachini possa optare per una squadra che abbia maggiore solidità, onde evitare di incorrere in situazioni di pericolo come quelle vissute contro la Spal pochi giorni fa. Ecco perché l’ipotesi di un passaggio alla difesa a quattro, con Caceres spostato sulla sinistra nel ruolo di terzino, è una strada non del tutto da scartare. Ad oggi si tratta solo di un’idea, ma nulla è scontato.