MONTELLA (S.STAMPA), Biscotto? Pensate solo male

26.05.2019 23:02 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico De Luca
MONTELLA (S.STAMPA), Biscotto? Pensate solo male

Queste le parole di Vincenzo Montella, tecnico della Fiorentina, in sala stampa nel post partita del match con il Genoa: “Si soffre molto dalla tribuna, la partita è stata piena di tensione, abbiamo raggiunto l’obiettivo ma non siamo certo felici. Questa salvezza se la meritava la squadra e anche la città. La mia stagione è stata incredibile, è successo qualsiasi cosa con gare giocate bene e poi perse. Oggi era importante non esporsi al contropiede e non abbiamo lasciato niente all’avversario. A fine gara ci siamo presi volentieri i fischi, ce li meritavamo. Adesso si aprirà un capitolo diverso, coeso con squadra e pubblico: gestiremo l’esperienza di questa stagione, io mi sento migliore dopo questa esperienza. Il rischio di andare in B era altissimo con una mentalità sbagliata. Un giudizio alla stagione? Nata male e finita peggio: sembrava che ci fosse qualcosa che remava contro di noi, mi auguro che serva da lezione, a me in primis. Il futuro? Non ho alcun appuntamento programmato col club: abbiamo stoppato tutto perché la situazione era critica, ci vedremo con la proprietà nei prossimi giorni. Stasera una gara biscotto? Voi avete troppi pregiudizi e vedete sempre cose cattive. Noi abbiamo visto cose cattive anche in altre gare ma siamo stati zitti. Sicuramente mi dispiace per l’Empoli in B e se avessi potuto scegliere non avrei certo voluto condannare gli azzurri. Chiesa? Non ho parlato con nessuno: certamente è un giocatore fortissimo che può fare meglio di quello che ha fatto nelle gare con me in panchina: a volte è troppo frenetico. Il suo futuro? Oggi non do titoli. La cessione del club a Commisso? Il suo nome mi ha accompagnato 5-6 mesi al Milan. La mia proprietà non ha detto nulla per lasciarci concentrati sulla partita di oggi: non c’è stato alcun riferimento a questa eventualità, vedremo nei prossimi giorni”.