MILENKOVIC, GOLLINI & CO., IL PUNTO SUI RECUPERI

25.09.2022 00:00 di Luciana Magistrato   vedi letture
MILENKOVIC, GOLLINI & CO., IL PUNTO SUI RECUPERI
FirenzeViola.it
© foto di Giacomo Morini

Pochi giorni e poche indicazioni in vista dell'Atalanta, prossima avversaria dei viola, ma la Fiorentina sembra aver ritrovato il sorriso e qualche giocatore anche se per tirare le somme occorre aspettare i prossimi step. La squadra si è allenata anche questa mattina a Coverciano (così come giovedì e ieri) ed Italiano ha preferito non forzare la mano con Milenkovic, sicuramente il giocatore più atteso al rientro, dopo aver ritrovato Sottil e Gonzalez (anche se quest'ultimo è rimasto fuori dai convocati per l'amichevole vinta nella notte con l'Honduras). Il difensore serbo, che per l'infortunio patito contro la Juve, non ha potuto rispondere neanche alla convocazione della Nazionale, in questi giorni si è allenato a parte e dunque non è possibile capire se contro l'Atalanta potrà esserci. Ma da martedì, quando la squadra si ritroverà per una settimana finalmente standard di allenamenti, nonostante le assenze, ogni giorno sarà buono per il possibile ritorno in gruppo e dunque la disponibilità per Bergamo. Un altro giocatore da recuperare al 100 per cento e che si è allenato a parte è anche Gollini, che si è fermato dopo una botta rimediata nella sciagurata serata di Istanbul. Ritrovare serenità dopo le incertezze pagate a caro prezzo di quella gara è l'aspetto più importante e nonostante ora Terracciano dia più garanzie soprattutto di feeling con la difesa chissà che Bergamo, dove Gollini è stato un portiere importante e ambito, non possa essere la gara giusta per fargli ritrovare le motivazioni. Buone notizie infine su Amrabat che con il Verona si era fermato per un affaticamento. Il neo ct del Marocco lo ha fatto allenare a parte per qualche giorno per dargli la possibilità di recuperare ma ieri sera non ha rinunciato a schierarlo titolare.