I QUATTRO BALLOTTAGGI

28.02.2020 10:00 di Giacomo A. Galassi Twitter:    Vedi letture
© foto di Massimiliano Vitez/Image Sport
I QUATTRO BALLOTTAGGI

Beppe Iachini nelle ultime partite sta facendo i conti con un problema che prima d'ora non si era mai presentato: quello dell'abbondanza delle scelte.
Anche alla vigilia della partita contro l'Udinese, come già a Genova e col Milan, nella testa del tecnico viola frullano i pensieri su quelli che saranno i giocatori che scenderanno in campo alla Dacia Arena. A meno di problemi dell'ultima ora, sono quattro i ballottaggi di casa viola che ancora devono essere risolti.

Il primo riguarda la fascia sinistra, dove l'assenza di Dalbert ha lasciato un vuoto che sarà colmato da uno tra Igor e Venuti. Il brasiliano è in netto vantaggio per caratteristiche, ma l'ex Lecce conserva ancora qualche lumicino di speranza.

Il secondo e il terzo sono entrambi a centrocampo, sia per il ruolo di regista che per quello della mezzala. L'unico certo al 100% del posto da titolare a Castrovilli, mentre Duncan è favorito su Benassi (ma non è da escludere un turno di riposo per l'ex Sassuolo visti i recenti problemi fisici). In cabina di regia sta guadagnando quota la candidatura di Badelj, che è rientrato dopo la squalifica scontata con il Milan e, guarito dai problemi fisici, vuole riprendersi la Fiorentina. Pulgar permettendo.

Il quarto e ultimo ballottaggio è in attacco, dove Cutrone e Vlahovic come sempre si giocano una maglia al fianco di Chiesa. Il giovane ex Milan è ancora in cerca del suo primo gol in Serie A con la maglia viola, il serbo vuole continuare a volare e in trasferta ha realizzato. In attesa che in conferenza stampa Iachini faccia un po' di chiarezza.