VLAHOVIC, QUI PER IMPARARE, MI ISPIRO AD IBRA. JOVETIC E PIOLI...

12.07.2018 12:17 di Redazione FV Twitter:   articolo letto 7607 volte
VLAHOVIC, QUI PER IMPARARE, MI ISPIRO AD IBRA. JOVETIC E PIOLI...

Dusan Vlahovic, giovane attaccante serbo della Fiorentina, ha parlato dalla sala stampa di Moena della stagione che si appresta a vivere in maglia Fiorentina. Ecco le parole raccolte da FirenzeViola.it: "Sarà un piacere essere qui, con tutti i compagni e lo staff viola. Voglio ringraziare chi mi è sempre stato accanto".

Sui modelli: "Mi ispiro ad Ibrahimovic, è un giocatore forte con buona tecnica ed ha origini balcaniche. Mi piace Zlatan".

Sul campionato italiano: "E' molto difficile, ma cercherò di dare il mio meglio".

Sulle parole di Milenkovic l'anno scorso: "Ho giocato con lui, disse che sarei diventato uno degli attaccanti più forti al mondo. Lui sarà di sicuro uno dei tre difensori più forti a livello internazionale".

Sulle sue caratteristiche: "Il piede sinistro è il mio punto forte, di testa devo migliorare così come col destro".

Sul paragone con Milosevic: "E' un grande giocatore, in Serbia è una leggenda. Lo vedevo nel Parma e mi piace molto come attaccante".

Sul lavorare con Pioli: "E' un grande allenatore, in questi allenamenti mi è piaciuto molto lavorare con lui".

Sugli obiettivi per la stagione: "Sono qui per imparare allenandomi il meglio possibile, devo avere pazienza. L'Europa League? Mi piacerebbe".

Sul paragone con gli attaccanti del passato viola: "Guardo a Batistuta e Toni, sono grandissimi attaccanti".

Sull'inizio nella Fiorentina: "Sono qua per imparare e cercare di dare il meglio. Jovetic mi aveva consigliato Firenze come destinazione, oltre a Milenkovic e Bojinov, con cui parlo molto".

Sul mancato gol in amichevole: "Ne volevo fare due o tre, ma ieri non ci sono riuscito. Ci riproverò sabato".

Su Simeone: "Prima di tutto è un bravo ragazzo, con molte qualità. Parliamo molto e mi dà buoni consigli".