RIGORI-MANI, Botta e risposta Montella-Rizzoli

19.11.2019 13:45 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
Fonte: TMW
© foto di Giacomo Morini
RIGORI-MANI, Botta e risposta Montella-Rizzoli

L'allenatore della Fiorentina, Vincenzo Montella, ha preso parola all'incontro arbitri-capitani-tecnici-dirigenti nella discussione riguardante i falli di mano, ma non solo. In particolare si analizza il comportamento di Di Lorenzo in Roma-Napoli sul calcio di rigore battuto da Kolarov. Queste le parole del tecnico viola: "Però ad esempio il 22 del Napoli (Di Lorenzo, ndr) blocca un attaccante della Roma. Se io fossi stato un calciatore giallorosso sarei stato penalizzato qualora ci fosse stata una respinta perché non mi permette di andare sul pallone". Ed ancora non si trova d'accordo sul provvedimento in Parma-Torino: "Sul fallo di mano di Bremer, il giocatore del Torino ha fatto un gesto per proteggersi, congruo". Risponde Rizzoli: "No, un conto che si protegge la faccia, un altro è se aumenta il volume del corpo e il gomito esce dalla sagoma".