MALEH, È stato periodo duro, ma capisco il club

26.01.2021 14:00 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
Fonte: veneziafc.it
MALEH, È stato periodo duro, ma capisco il club
FirenzeViola.it
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Tornato in campo allo stadio Pier Luigi Penzo dopo un mese out per motivi legati al mancato rinnovo col Venezia, il centrocampista Youssef Maleh, acquistato dalla Fiorentina per giugno, si così espresso al sito ufficiale dei lagunari: "Fisicamente sabato mi sentivo bene ed ho giocato tutta la partita, grazie anche allo staff ed a mister Zanetti che mi hanno sempre allenato al meglio. Nell’ultimo periodo la squadra ha raccolto meno di quanto avrebbe meritato, ed ora siamo felici di essere tornati alla vittoria; vogliamo dare continuità a questo risultato, già dalla prossima partita contro il Vicenza. Quello con i biancorossi è un derby sentito, noi cercheremo di dare intensità in una gara difficile contro una buona squadra che ci darà filo da torcere; dovremo essere pronti alla battaglia". 

Un commento sulla nostra stagione?
"Abbiamo chiuso il girone d’andata con 28 punti che non sono certo pochi dal momento che nelle griglie estive alcuni ci consideravano tra le ultime della classe. Siamo orgogliosi di quanto fatto ma ora dobbiamo dare continuità ai risultati per raggiungere i nostri obiettivi". 

Come ho vissuto questo periodo?
"E' stato difficile, l'ho vissuto come un ragazzo di 22 anni che non poteva fare ciò che ama di più, ovvero scendere in campo ed aiutare i miei compagni. In un primo momento ci sono rimasto male, poi riflettendo e mettendomi nei panni della società ho capito che era giusto che il club si tutelasse. Alla fine per fortuna tutto si è risolto ed ora posso tornare a disposizione del mister. Voglio fare bene e dare tutto me stesso ogni volta che avrò la possibilità di scendere in campo. Il rapporto con i compagni è sempre stato buono, basato sull’amicizia e sulla reciproca fiducia".