FASCETTI, Vlahovic ha alzato un po' la cresta

10.08.2020 19:57 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
Fonte: TMW
FASCETTI, Vlahovic ha alzato un po' la cresta

Eugenio Fascetti ha parlato a tutto tondo di temi di Fiorentina, intervistato da TMW: "Sorpreso dalla conferma di Iachini lo sono, perché sembrava questione di ore il suo esonero. Ma io penso se lo sia meritato: non era facile in quella situazione fare ciò che ha fatto lui, sistemando la difesa. Per me hanno fatto bene a confermarlo".

Cosa pensa delle ambizioni di Commisso?
"È mai possibile che in Italia diano i permessi e poi li tolgano? Che succederà, come lo stadio? Poi prende, va via e fa bene. Possibile che in Italia non si possa mai far del bene con una società... Non capisco. Per una squadra è determinante avere un centro sportivo all'altezza: se qui passa un anno vediamo che decisioni prenderà Commisso".

La prossima stagione?
"Bisogna vedere chi rimane e chi andrà via. Un giocatore che ha fatto il suo tempo a Firenze è Chiesa. Incassati i soldi non toccherei la difesa. Se si comincia a dare via i migliori allora buonanotte. Tenere Chiesa potrebbe essere deleterio, poi ci vuole un attaccante vero. Mi sembra che Vlahovic si sia un po' perso, ha alzato la cresta. Cutrone è un combattente ma ci vuole un attaccante vero".