ACKERMANN, IL PROBLEMA CARDIACO CHE GLI HA NEGATO IL VIOLA

18.07.2019 15:00 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
Fonte: Goteborgs-Posten
ACKERMANN, IL PROBLEMA CARDIACO CHE GLI HA NEGATO IL VIOLA

Kevin Ackermann e la Fiorentina. Un matrimonio che a causa di forze maggiori non è mai avvenuto. Quando era ad un passo dal trasferimento in maglia viola, infatti, al giocatore svedese, durante le visite mediche a Bologna, fu stato detto che a causa di problemi cardiaci non avrebbe mai più potuto giocare a calcio e per questo il passaggio alla Fiorentina venne bloccato.

Reduce dalla brutta notizia Ackermann volò a Malaga per ulteriori controlli ma l'analisi fu completamente diversa. Secondo il medico spagnolo, infatti, il classe 2001 avrebbe potuto giocare già il giorno stesso. Dopo aver appreso questa analisi lo svedese fece ritorno a Goteborg effettuando ulteriori controlli. Dopo un gran numero di test svolti in Belgio al giocatore fu detto che se non si fosse operato non avrebbe superato i 25 anni di età. Il 20 aprile, infatti, il giocatore ha subito un'operazione chirurgica al cuore con esito positivo, tanto che dai primi di agosto Kevin Ackermann si allenerà con l'Hacken sotto controlli continui.

Queste le parole del giocatore al sito ufficiale della propria squadra: "Quando a Bologna seppi del mio problema mi sono sentito cadere il mondo addosso. Era come se mi avessero strappato via il cuore dal corpo. Io conoscevo il Kevin giocatore ma non il Kevin uomo. Il 2019 non è stato un anno facile ma ho conosciuto l'uomo che è dentro di me. Esco da questa terribile esperienza più forte. Sono dell'idea che tutto accade per una ragione. A quest'ora dovevo essere In Italia a giocare per la Fiorentina ma se non avessero trovato questo problema al mio cuore magari non sarei nemmeno qui a parlarne".