VRANCKEN (S. STAMPA), Tolto Fadera perché preso di mira

30.11.2023 23:44 di Redazione FV Twitter:    vedi letture
Fonte: dal nostro inviato al Franchi, Niccolò Santi
VRANCKEN (S. STAMPA), Tolto Fadera perché preso di mira

L'allenatore del Genk, Wouter Vrancken, si è così espresso in sala stampa dopo la sconfitta per 2-1 rimediata contro la Fiorentina: "Nel primo tempo abbiamo fatto il possibile cercando anche di dominare, nel secondo è stato più difficile pur avendo lottato. Possiamo essere fieri della prima metà di gara, peccato per non aver segnato un altro gol".

Ha cambiato la formazione perché sabato non è andata bene?
"Anche per questo. El Khannouss ultimamente non faceva la differenza, ma ovviamente ha giocato tanto ed è ancora giovane. Aveva meno energia e quindi l'ho impiegato a gara in corso. Avendo due portierei bravi, poi, ho optato per il turn over".

Fadera l'ha tolto perché si era innervosito per gli errori a inizio partita?
"Stava giocando bene, solo che lo cercavano un po' sia gli arbitri che la Fiorentina. Anche davanti a me c'era un po' di teatrino e per questo l'ho tolto, non perché era nervoso".

Cosa risponde alle polemiche arbitrali?
"Sull'arbitro non ho niente da dire".

Crede ancora al passaggio del turno?
"Bisogna sempre crederci, oggi forse dovevamo essere più efficienti ma la prossima partita dobbiamo giocarcela".

Ha chiesto a Italiano se la Fiorentina farà di tutto per battere il Ferencvaros?
"Ci ho parlato ma non di questo, ho molto rispetto di lui... E un atleta vuole sempre vincere".