BIGICA, FELICE DEI MIEI RAGAZZI. VALUTIAMO I NOSTRI CLASSE 2000

17.07.2019 19:00 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
Fonte: dall'inviato a Moena, G.A. Galassi
© foto di Giacomo Morini
BIGICA, FELICE DEI MIEI RAGAZZI. VALUTIAMO I NOSTRI CLASSE 2000

Dopo il pareggio a reti bianche contro il Bari, il tecnico della Fiorentina Primavera Emiliano Bigica ha parlato in conferenza stampa. Queste le sue parole.

Sulle indicazioni della partita: "Era un test importante per noi. I ragazzi hanno giocato con personalità e coraggio, provando a mettere sul campo quanto abbiamo provato in questo ritiro. Noi vogliamo riuscire a costruire il gioco dalla difesa, quindi lavoriamo anche su quello".

Su cosa è mancato: "Siamo arrivati spesso negli ultimi 20 metri ma ci è mancata l'ultima giocata. È anche vero che siamo al quinto giorno di ritiro e la lucidità non è massima. Si può rischiare la giocata e di prendere la ripartenza. Per questo l'ho segnalato ai miei giocatori".

Sulla difesa: "C'è stata grossa attenzione a non restare in inferiorità numerica. Siamo stati bravi a non concedere ripartenze con le coperture preventive".

Sul Bari: "Ho visto una squadra imballata com'è normale che sia. Vedere quei colori mi fa sempre un certo effetto: ero teso per la partita, non lo nego".

Sui fuoriquota: "Non so ancora come li gestirò perché bisognerà vedere cosa propone il mercato. Comunque cercheremo di fare una squadra con un senso, di conseguenza valuteremo i 2000 che vorremo tenere e poi finiremo la squadra"

Su Marozzi: "Lui è un '99 e in teoria non rientra nella categoria della Primavera. Se un allenatore vede che un giocatore è bellino ma negli ultimi 20 metri non conclude, un allenatore prende determinate decisioni. Comunque è un giocatore che valutiamo".