PEZZANO (OSA), Vorrei aiutare i viola come in passato

13.04.2021 19:57 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
PEZZANO (OSA), Vorrei aiutare i viola come in passato

Giuseppe Pezzano, imprenditore, consulente. mediatore e uomo di sport, dagli States racconta il suo legame con la Firenze e la Fiorentina a Tuttomercatoweb: "Ho studiato a Firenze, avviando un rapporto con la Fiorentina proprio in quegli anni, in cui ero anche patron del Fiesole Caldine nei dilettanti. Nel 2008 ho collaborato coi settori giovanili, con gli uffici di presidenza e marketing, con l'allora presidente Cognigni. Ero partner di Fiorentina School, ho incentivato Mencucci e Vergine a dare il via alla Fiorentina Femminile. Avevo una squadra femminile dove giocava Alia Guagni, per esempio, ho portato in viola Antonio Cincotta che era un mio tecnico a Seattle. Abbiamo fatto dei progetti per gli americani che vanno allo stadio e molte altre cose insieme a quella Fiorentina".

Problemi di ambientamento per la proprietà viola? Conosco da tempo Joe Barone: negli States è stato un bravo dirigente ma per venire in Italia servono conoscenze ed esperienze specifiche, altrimenti poi si incontrano delle difficoltà. E questo vale per tutti gli ambiti ma così è stato, Cosa avrei fatto io? Come ho fatto con tanti, avrei consigliato Commisso. Alcuni suggerimenti sono stati accettati, come confermare il settore giovanile all'inizio. A me spiace per il Presidente, per le critiche, per quel che sta vivendo e per i soldi che ha speso senza che siano arrivati risultati"

Lavorando  al progetto OSA, che individua giocatori dei College per farli crescere e lanciarli, in Major come in A, come mai non ha un ponte con la nuova Fiorentina: "E' un peso, a livello personale, che non ci sia un legame con Firenze. Mi piacerebbe che questo know how, da italiano che vive in America, che l'ha fatto a Firenze e ora negli States, potesse portare frutti e risultati al club e al progetto di Commisso".