MORABITO, Per l'attacco punterei Caicedo o Giroud

04.12.2020 19:30 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
Fonte: Radio Bruno Toscana
MORABITO, Per l'attacco punterei Caicedo o Giroud
FirenzeViola.it

L'agente FIFA Vincenzo Morabito è intervenuto sul mondo Fiorentina. Ecco le sue parole: “Sul campo c’è da lavorare. Prandelli è entrato in un momento particolare. Sono convinto che riuscirà a tirar fuori un gruppo. È un organico ancora incompleto, qualcosa a gennaio va fatto. Cosa manca? Una punta di personalità davanti. Vlahovic è bravo, ma servono uomini pronti, qualcuno che faccia gol. In tutti i maggiori campionati si stanno vivendo situazioni anomale. Io lo chiamo il campionato del covid. Gli alibi? Ci sono dei meccanismi a livello psicologico che stanno incidendo sui calciatori più giovani. Ne ho parlato con un allenatore di Serie A. Un elemento d’esperienza potrebbe aiutare per dare una spinta a questi ragazzi. Piatek? Non penso, prenderei un giocatore come Caicedo e Giroud. Caicedo con la cura Inzaghi ha cominciato a vedere la porta. Ha il contratto in scadenza, come Giroud. Il francese sta scalpitando perché Lampard lo usa col contagocce. Rischio retrocessione? Assolutamente no, ma bisogna anche mettersi in testa che quando ci sono queste situazioni, il primo obiettivo è attaccarsi alla zona giusta il prima possibile. Io non ne ho visto di club retrocessi che sono partiti in questo modo. Valore della Fiorentina? Si è partiti con un allenatore che aveva chiuso. Questo ha rappresentato un problema. La Fiorentina è tranquillamente da metà classifica. È anche vero che è un campionato anomalo, 4-5 club lottano per lo scudetto… I tecnici fanno la differenza? Sì, soprattutto in queste situazioni e per i più giovani. Pradè? Credo che sia lodevole che un direttore sportivo si prenda le proprie responsabilità, essere presente a livello mediatico e metterci la faccia. È una persona di grande cultura con uno spessore elevato di educazione. Mi aspettavo quelle parole. È facile scaricare tutte le colpe su di lui, è anche vero che i tifosi della Fiorentina, dopo un anno di bonus dato alla proprietà, si aspettano un club di tutto rispetto”.