CARNEVALE, Vi racconto come presi Barak all'Udinese

02.04.2024 21:20 di Redazione FV Twitter:    vedi letture
CARNEVALE, Vi racconto come presi Barak all'Udinese
FirenzeViola.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

A Firenze lo scorso mercoledì, 27 marzo 2024, si è tenuta la presentazione del libro "La giusta osservazione. Alla ricerca del calciatore del futuro" scritto da Riccardo Guffanti, oggi scout per il Cagliari e tra i più rinomati e riconosciuti scopritori di talenti del nostro campionato, tanto da essere stato riconosciuto come uno dei migliori 50 scout di tutto il mondo da Football Manager.

Tra le varie testimonianze raccolte da Guffanti, c'è anche quella di Andrea Carnevale, responsabile scouting per l'Udinese. Il quale si è soffermato anche sul metodo di lavoro dei bianconeri friulani: "Noi siamo partiti da molto lontano. Già vent'anni fa, al mio arrivo, il presidente ci puntava molto. Ci voleva in tutto il mondo e infatti ogni volta non mancava chi ci faceva notare: 'Voi dell'Udinese siete dappertutto'".

Quindi si sofferma su un paio di individualità delle quali racconta alcuni curiosi aneddoti. Partendo da Antonin Barak, che l'Udinese ha acquistato dallo Slavia Praga nell'estate del 2017: "Dovevo seguire un giocatore israeliano, vado a vederlo e tra gli avversari c'era l'attuale centrocampista della Fiorentina. L'israeliano era poca roba, in compenso comprammo Barak e il tempo ci diede ragione".