ANCORA PRANDELLI, Malcuit è da uno-contro-uno

28.01.2021 12:20 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
ANCORA PRANDELLI, Malcuit è da uno-contro-uno
FirenzeViola.it
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Cesare Prandelli, allenatore della Fiorentina, ha così parlato ai canali social del club viola: "Il ricordo di quella vittoria a Torino perché quando siamo tornati a Firenze c'è stata una serata straordinaria coi nostri tifosi, un bellissimo sogno raggiungere la Champions League grazie alla rovesciata di Osvaldo".

Come si gestisce Kokorin?
"Abbiamo ascoltato con grande interesse chi l'aveva già allenato, e tutti hanno detto la stessa cosa: educato, rispettoso e grande lavoratore. Nella vita capitano momenti particolari, ma la definizione di bad boy non gli si addice più di tanto: è un episodio. Lo aspettiamo senza pressione, ma la considerazione di Capello, che ha detto che non ha solo tecnica ed eleganza ma sostanza, mi è piaciuta molto. Il giocatore lo conosciamo, dovremo piano piano integrarlo in squadra. Deve capire le caratteristiche dei giocatori che gli stanno vicini".

In che ruolo vede meglio Malcuit?
"Kevin ha sempre giocato sulla fascia destra, spesso a quattro ma anche a cinque. Ha una buona propulsione e gamba, e spesso cerca l'uno-contro-uno".

Sarebbe servito un regista?
"Sono d'accordo con Daniele (Pradè, ndr), il mercato è chiuso. Questo periodo è particolare e drammatico, anche sportivamente ne risentiamo. Il mercato è stato degli scontenti e dei delusi, abbiamo preferito fare scelte in prospettiva: le operazioni fatte sono giuste".

Callejon sarà usato di più?
"La sua situazione l'ho già spiegata in maniera dettagliata: intanto è un professionista serio, le scelte poi sono dettate da altre situazioni".

C'è qualcuno della Primavera pronto per la prima squadra?
"Aquilani e i responsabili hanno fatto un ottimo lavoro, c'è una bella sinergia e periodicamente qualcuno di loro sarà con noi, perché devono capire la differenza in un percorso che faremo assieme".

Vlahovic oggi compie gli anni.
"Gli stiamo preparando le candeline, conoscendolo per domani avrà anche grandi motivazioni".