UN'IMPORTANZA CHE NON PERMETTE SCONTI

16.09.2020 20:30 di Mattia Verdorale Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico De Luca 2020
UN'IMPORTANZA CHE NON PERMETTE SCONTI

Come emerso dalla conferenza stampa tenuta dal direttore sportivo Daniele Pradè nell'ultima circostanza, alla domanda sui rinnovi, 'quello apparentemente più difficile sarebbe quello di Nikola Milenkovic'. Uno dei pilastri di questa Fiorentina e soprattutto del reparto difensivo viola. Ormai il serbo è un giocatore esperto e formato, è riuscito a trovare la giusta continuità e ha concluso la stagione in crescendo, iniziando la nuova sulla stessa lunghezza d'onda, dimostrando già nelle amichevoli di non aver abbassato la guardia.

Il suo rendimento ha attirato l'attenzione di molti club, soprattutto il Milan. Pioli lo ha chiesto esplicitamente alla società rossonera, la quale sa bene che non sarà una trattativa semplice o dall'esito scontato. Non sarà facile convincere la Fiorentina a cedere uno dei suoi calciatori più importanti. La società viola non sembra essere intenzionata a far partire il serbo, o meglio, sarebbe disposta ad intavolare una trattativa solo in caso di offerte che soddisfino le pretese del presidente Commisso. Ad oggi queste offerte non sono arrivate. E se il rinnovo, al momento, sembra essere più complicato un cubo di Rubik, l'importanza di avere e di riuscire a blindare un difensore del suo calibro è ben definita

A dimostrazione del suo valore e della sua importanza ci sono i gol segnati (5) nella scorsa stagione, in alcuni casi pesanti e decisivi. E non può essere oscurato il feeling, ormai consolidato, col suo compagno di banco, il capitano viola German Pezzella. Duo che ormai si conosce meglio delle proprie tasche. Una sua possibile partenza, in questo momento, sarebbe molto complicata da gestire e sopportare. E forse, proprio per i seguenti motivi, comporterebbe più malincuore di qualsiasi altra ipotetica cessione...