CHIESA, Se parte risale De Paul. Callejon...

30.09.2020 13:30 di Pietro Lazzerini Twitter:    Vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
CHIESA, Se parte risale De Paul. Callejon...

Federico Chiesa si avvicina ora dopo ora alla Juventus. I bianconeri stanno cercando il modo di convincere Commisso a lasciare partire uno dei propri pupilli, con la famosa "offerta congrua" che il presidente ha richiesto al giocatore per lasciarlo partire anche a pochi giorni dal termine del mercato. Nell'aria si respira odore di accordo a stretto giro di posta, anche se è probabile che, contro la Sampdoria, l'attaccante venga comunque convocato per poi dire addio nel prossimo weekend. Prestito oneroso con diritto di riscatto che si trasforma in obbligo a determinate condizioni. Questa sarà la formula buona per arrivare a ottenere almeno 50 milioni di euro più bonus, cifra che, considerando il calo del 30% del valore di tutti i giocatori, torna perfettamente con i 70 milioni che prima del Covid-19 venivano messi in preventivo per la cessione del figlio d'arte. 

Ma a quel punto, la Fiorentina ha in mano le carte per uscire rafforzata da una cessione così importante? Ovviamente lo scopriremo solo vivendo, ma radiomercato è tornata a far rimbalzare prepotentemente il nome di Rodrigo De Paul tra i giocatori potenzialmente in entrata. Un'operazione simile allo stesso Chiesa-Juve, con un pagamento che verrebbe messo a bilancio il prossimo anno e che farebbe comunque felici tutte le parti in causa. L'agente del calciatore si trova a Milano e una potenziale accelerata potrebbe arrivare immediatamente dopo l'accordo con i bianconeri per Federico. Resta però in piedi anche Piatek, che è il preferito di Iachini e che, viste le cifre, potrebbe essere di più facile acquisizione. Difficile che possano arrivare entrambi, perché se per l'argentino servono almeno 35 milioni, per il polacco ne servirebbero 25 che sono già di più di quanto incasserà la Fiorentina dall'eventuale addio di Chiesa, senza considerare l'onere degli ingaggi. 

Poi c'è da considerare anche la numerica sostituzione di un esterno al posto di Chiesa, con Callejon che pare lanciatissimo per la maglia viola anche se i contatti sono tutt'altro che vicini dal dare un esito positivo. La richiesta di 3 milioni più bonus a stagione bloccano un po' gli entusiasmi ma lo spagnolo resta il preferito. In seconda battuta c'è Deulofeu, che dal Watford se ne vuole andare e che potrebbe essere acquistato anche con un semplice prestito.