SARACINESCA DRAGO, OK QUARTA E DUSAN, FINALMENTE CALLEJON

10.01.2021 20:00 di Tommaso Loreto Twitter:    Vedi letture
SARACINESCA DRAGO, OK QUARTA E DUSAN, FINALMENTE CALLEJON
FirenzeViola.it
© foto di Federico De Luca

DRAGOWSKI – Primo intervento su un tiro cross dalla destra di Sottil, poi è strepitoso nell'intuire la direzione del rigore di Joao Pedro e pararlo. Nella ripresa si ritrova un paio di volte Simeone davanti ma per fortuna senza danni poi mette il piedone su un tiro (deviato) di Marin. Saracinesca, 7,5

MILENKOVIC – Chiusure attente nella prima mezz'ora, un po' più impegnato nella ripresa, 6

PEZZELLA – Buon avvio tenendo bene la posizione, poi va vicino al gol non inquadrando lo specchio di testa. S'infortuna dopo la mezz'ora ed è costretto a uscire, 6

Dal 36'st QUARTA – Si fa apprezzare in avvio di ripresa chiudendo con tempismo un tentativo di girata di Simeone. Rischia sempre sul Cholito, ma il suo break avvia l'azione del gol di Vlahovic. Buon impatto sul match, 6,5

IGOR – Tiene bene fino a quando sbaglia i tempi dell'entrata su Joao Pedro causando il rigore. Non paga troppo dazio ma l'errore resta, 5,5

CACERES – Si dà molto da fare, anche in impostazione, nei primi venti minuti ma il problema è che il più delle volte manca precisione. Arriva al tiro per primo nel secondo tempo, 6

Dal 28'st VENUTI – Si piazza sulla destra e fa il suo dovere, 6

PULGAR – Si fa subito sentire negli interventi come avviene su Lykogiannis al quarto d'ora. Resta attento nel resto della partita facendo buona diga, 6

AMRABAT – Accanto a Pulgar compone una belle cerniera, anche su Nainggolan, e più in generale si fa valere in mezzo al campo, 6

BIRAGHI – Nonostante si ritrovi a destra mette un bel pallone sulla testa di Pezzella, ma di lì a poco è in grosso affanno su Sottil nell'azione che porta il Cagliari a guadagnarsi il rigore. Avrebbe il pallone buono per segnare nel secondo tempo ma alza sulla traversa. Si fa poi ammonire per fallo su Sottil. Frettoloso, 5,5

BONAVENTURA – Sulla trequarti affianca Callejon a sostegno di Vlahovic ma almeno nel primo tempo incide poco. Va meglio nel secondo tempo sia con l'assist per Biraghi non sfruttato che con il tiro che Cragno manda sopra la traversa. Dinamico, 6,5

CALLEJON – Prova a mettersi subito in mostra con un diagonale che rimbalza dentro l'area di rigore, ci riproverà su un invito di Pulgar ma il suo traversone al volo non è preciso. Si rivede nella ripresa con un altro pallone interessante che pesca Biraghi in area e soprattutto con l'assist per il gol di Vlahovic. Finalmente sprazzi del vero spagnolo, 6,5

Dal 36'st BORJA VALERO - S.v.

VLAHOVIC – Comincia bene, con fiducia, e sul regalo di Pisacane solo la reattività di Cragno gli nega il gol. Difende bene il pallone obbligando Oliva al giallo in apertura di ripresa poi si avventa con il giusto tempo sul pallone di Calljon trovando il gol. Killer, 7

Dal 36'st KOUAME – S.v.

PRANDELLI – Sfodera un 3421 dove Callejon e Bonaventura sono i rifinitori alle spalle di Vlahovic, in mezzo ci sono Amrabat e Pulgar con Caceres e Biraghi sugli esterni. Qualcosa si vede, ordine incluso, ma intanto Dragowski è determinante nel primo tempo a parare il rigore. Nella ripresa Biraghi prima e Bonaventura poi impegnano Cragno al pari di Simeone con Dragowski ma il gol del vantaggio nasce sull'asse Callejon-Vlahovic. Dopo il gol toglie Caceres e inserisce Venuti, poi entrano Kouame e Borja Valero per Vlahovic e Callejon. La scelta Callejon funziona e la vittoria (che mancava dal 25 ottobre) è una vera e propria boccata d'ossigeno, 6