PRESTITI, Traorè eroico. Venuti è in Serie A

13.05.2019 11:00 di Giulio Falciai   Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
PRESTITI, Traorè eroico. Venuti è in Serie A

Molte panchine ma anche ottime prestazioni in questo weekend per i prestiti viola. Buone prove dagli empolesi, Dragowski e Traorè, nella vittoria contro la Samp. Mentre Venuti e il Lecce sbarcano in Serie A, Sottil colleziona ottime gare su ottime gare.

SAPONARA: Il classe ‘91 ha disputato l’intera gara in panchina nella sconfitta della Sampdoria, per 2-1, contro l’Empoli.

EMPOLI: Importantissima vittoria in chiave salvezza dei toscani a Marassi che stendono la Samp per 2-1. Un’altra grande prestazione per Dragowski. Tiene a galla l'Empoli con due parate decisive nel primo tempo per poi svolgere meri compiti di ordinaria amministrazione nel secondo. Ancora protagonista, tra le note più positive del girone di ritorno dell'intera Serie A. Grandissima gara soprattutto per Traorè. Imbecca alla perfezione Caputo per la prima occasione da rete del match (palo), poi confeziona un assist al bacio per l'1-0 firmato Farias e infine salva il risultato sulla linea dopo un tentativo di Ramirez. È l’anima combattiva della squadra azzurra, man of the match proprio insieme all'autore del primo gol. Solo panchina per Rasmussen e tribuna per Diks.

THEREAU: Ennesima panchina per il francese nella sconfitta casalinga del Cagliari contro la Lazio.

SERIE B: La gioia più grande oggi ce l’ha Lorenzo Venuti. Il suo Lecce, dopo la vittoria sullo Spezia per 2-1, è ufficialmente in Serie A. Il terzino mette lo zampino nel primo gol, ne evita uno con una sforbiciata sulla linea e domina la fascia come al solito. Grandissima partita di Sottil che, in questa ultima parte di stagione, si sta dimostrando un vero e proprio asso. Nella vittoria per 2-0 contro la Salernitana è una minaccia costante per gli avversari sul versante di destra. Il ragazzo classe '99 svernicia a più riprese Casasola e compagni, creando spesso la superiorità con le sue accelerazioni. Serve alcuni palloni invitanti in area che i compagni non riescono a sfruttare. Il Pescara, comunque, si giocherà i playoff. Appena 8 minuti di gioco per Gabriele Gori nell’importante pareggio per 1-1 contro il Padova che regala la salvezza ai livornesi. Brutta sconfitta per la Cremonese e Castrovilli contro il Perugia che così saluta definitivamente i playoff. Il centrocampista viola s'accende a tratti sfiorando, con uno splendido destro a giro, la rete personale. Il Foggia di Ranieri, con la sconfitta per 2-1 contro l’Hellas Verona, retrocede ufficialmente in Serie C. Il terzino, comunque, è diligente sia nella fase difensiva, sia quando si tratta di innescare le ripartenze sulla fascia sinistra. Turno di riposo per il Cosenza di Baez e Schetino ormai già salvi. 

LEGA PRO: L’unico ad essere stato impegnato in questo weekend è stato Zanon e il suo Robur Siena che hanno sfidato il Novara. Il club toscano è stato sconfitto, per 1-0, e resterà quindi in Serie C. Il terzino ha disputato appena 7 minuti subentrando al posto di Imperiale.

ESTERO: Il Fluminense ha perso in casa contro il Botafogo e il terzino Gilberto ha giocato l’intera gara. 90 minuti anche per Zurkowski nell’importante vittoria fuori casa del Gornik Zabrze, per 1-0, contro il Miedz Legnica. Cristoforo ha disputato l'intera gara in panchina nella sfida tra Getafe e Barcellona. Maxi Olivera giocherà oggi alle 16:00 contro il River Plate Asuncion. Ancora alle prese con l’infortunio al ginocchio Valentin EyssericZekhnini e il Twente, invece, hanno terminato la propria stagione.