CECCARINI A FV, Tutti i nomi del mercato viola

13.08.2019 12:58 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico De Luca
CECCARINI A FV, Tutti i nomi del mercato viola

Niccolò Ceccarini, esperto di mercato, ha parlato a "Garrisca al Vento!", trasmissione in onda su TMW Radio e curata da FirenzeViola.it.

Sul nome di Keita: "Assolutamente sì, Keita è in orbita Fiorentina. E' l'ennesimo giocatore sul quale è la Fiorentina e che potrebbe esserle utile, così come Suso o Balotelli. Anche se ci sono sensazioni contrastanti all'interno della società viola riguardo a quest'ultimo".

Su Politano: "Ieri ho parlato con l'Inter e per ora non ci sono offerte concrete".

Sul difensore: "La Fiorentina avrebbe scelto Bonifazi, poi andrà visto cosa vorrà fare il Torino".

Sulle uscite: "In uscita va valutato Benassi che secondo me potrebbe partire. Occhio ad un terzino sinistro in caso vada via Biraghi. L'Atalanta se esce un terzino potrebbe fare un tentativo, per lui o per Laxalt. Dalbert può essere una soluzione per la Fiorentina ma le vere offerte per lui sono in Francia".

Sugli obiettivi di mercato: "Oltre al terzino se parte Biraghi, arriveranno un centrale, uno o due centrocampisti, un esterno e una punta centrale".

Sul mercato viola: "Si stanno valutando tanti profili ma non c'è nessuna fretta. E' come nella pesca: il pescatore che ha più pazienza e resta di più alla fine prende più pesci di tutti. Al di là della concorrenza inglese che non c'è più, ora iniziano i campionati e quindi i giocatori cominciano a prendere in esame certe offerte. Mi viene in mente una situazione come quella di Balotelli…".

Su Simeone: "Il punto è chein caso di partenza la Fiorentina preferirebbe una sistemazione a titolo definitivo, invece penso che al massimo si potrà avere un prestito con diritto. Però se prendi un altro attaccante rischiano di diventare troppi. Cagliari e Sampdoria potrebbero decidere di fare questo tipo di operazione".

Sulle trattative dei prossimi giorni: "Secondo me sì. Pradè fa un po' melina ma qualcosa che bolle in pentola c'è".