LA MISSIONE MILANESE DI JOE

11.07.2019 16:00 di Mattia Verdorale Twitter:    Vedi letture
© foto di Giacomo Morini
LA MISSIONE MILANESE DI JOE

Toccata e fuga, come si suol dire, per Joe Barone qui a Moena. Arrivato nella giornata di ieri in pieno pomeriggio, il braccio destro del tycoon è ripartito alle ore 8 circa di stamattina (CLICCA QUI per vedere il video). Direzione? Milano. Sì, il braccio destro di Rocco Commisso (dopo essersi fermato al campus estivo della Fiorentina da circa un centinaio di bambini) è rientrato nel capoluogo lombardo. Lì lo aspetta il ds viola viola Daniele Pradè insieme a tutta la sua squadra mercato. Si continuerà a lavorare. Soprattutto perché dopo essere stato a Moena, Joe ha le idee molte chiare, soprattutto sulla questione Jordan Veretout. Infatti proprio Barone, intervistato ieri sera alla serata di presentazione della squadra (di cui, tra l’altro, è stato assoluto protagonista) ha rilasciato le seguenti dichiarazione proprio sul francese: “Ho parlato con Jordan, ci siamo conosciuti e gli ho detto di stare tranquillo”. Il francese avrà sicuramente ricevuto delle rassicurazioni da parte del manager italoamericano che una volta tornato a Milano tratterà sicuramente la sua cessione. Si cercherà di accelerare le varie trattative sul tavolo e chiudere la faccenda prima del weekend, quando la squadra poi partirà alla volta degli Stati Uniti. 

Saranno giornate dense di impegni sia per Pradè che per Joe Barone che una volta conclusa la telenovela Veretout potrebbero pensare al primo colpo in entrata. E regalare soprattutto il primo grande acquisto a Vincenzo Montella. Tutte le ipotesi prendono il nome di Pol Lirola, terzino destro del Sassuolo per il quale la squadra emiliana chiede una cifra intorno ai 13 milioni. Particolare è stata la risposta del braccio destro di Rocco, che durante l’amichevole andata in scena ieri tra Fiorentina e Val di Fassa, ha risposto con grande disponibilità  ad un piccolo tifoso che gli chiedeva proprio del probabile acquisto di Lirola: “Siamo vicini”, ha risposto Barone al bambino. Si tratterà, provando a chiudere. Col Sassuolo si può trovare l’intesa ad un prezzo inferiore con l’aggiunta di qualche bonus. Prima Veretout, poi Lirola: saranno proprio queste le prime due missioni milanesi di Joe Barone.