DIAMANTI, Mi aspettavo telefonata di Spinelli

20.07.2019 19:35 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
DIAMANTI, Mi aspettavo telefonata di Spinelli

Alessandro Diamanti ha detto addio al Livorno e presto inizierà una nuova avventura. Al Tirreno racconta però la delusione per una telefonata mancata... Ecco uno stralcio dell'intervista: "Se qualcuno si aspetta che spari su Breda, si sbaglia di grosso. Io rispetto tutti. E poi non mi piace dividere: non voglio si formi il partito dei pro-Diamanti e il partito dei pro-Breda. I livornesi devono tifare per la loro maglia e basta, senza divisioni. Se mi aspettavo una chiamata? Da Breda no, il nostro era un rapporto allenatore-giocatore quindi niente era dovuto. Forse da Spinelli sì, perché pensavo ci fosse un rapporto che magari andava oltre il calcio. Ma evidentemente mi sbagliavo. Comunque il mondo del calcio è questo, le amicizie sono rare. Piuttosto mi tengo nel cuore una reazione della città che non mi aspettavo. Quando è stato chiaro che non rientravo nei piani del Livorno, ho iniziato a ricevere una serie incredibile di messaggi e telefonate. Speravo e pensavo di essere apprezzato a Livorno come giocatore, ma non immaginavo questo affetto per il Diamanti uomo".