SOS CENTRALI: A FIRENZE SOLO IGOR E VENUTI COME JOLLY

10.11.2021 10:00 di Dimitri Conti Twitter:    vedi letture
SOS CENTRALI: A FIRENZE SOLO IGOR E VENUTI COME JOLLY
FirenzeViola.it
© foto di Image Sport

Non bastasse il gran ritmo che il Milan - prossima avversaria di campionato della Fiorentina dopo la sosta - sta tenendo in campionato, per la squadra di Italiano c'è una difficoltà in più, portata in dote da un gioco che fa della pressione e dell'aggressività il suo punto di forza e che fa sì che i giocatori, specie se ancora bisognosi di prendere le misure al meglio, vengano spesso puniti con cartellini. L'arbitro Sozza prima e il Giudice Sportivo poi hanno messo fuori combattimento sia Milenkovic che Martinez Quarta, riducendo così le scelte possibili al tandem tutto mancino Igor-Nastasic

Con il secondo impegnato come da abitudine con la Serbia ecco che a Firenze, a disposizione dell'allenatore, rimane solo il brasiliano tra i centrali di ruolo. Almeno fino a metà settimana prossima non ci sarà modo per Italiano di lavorare con Nastasic, per provare a collaudare un po' di più quella che è a tutti gli effetti un'accoppiata mai vista prima. Giocando di sabato, la realtà dice che non ci saranno a disposizione più di due-tre allenamenti per metterla in piedi: per questo l'allenatore, abituato a scervellarsi da sempre in cerca di soluzioni alternative (si veda Saponara, sin dallo Spezia, ma anche Benassi), sta pensando di prendere in considerazione anche la figura di Lorenzo Venuti.

Il fiorentino doc classe '96 sarebbe un terzino, sì, ma nella sua carriera da professionista ha ricoperto più o meno tutti i ruoli della difesa, compreso quello di centrale. Più a tre (cinque) che a quattro, ma è uno in grado di adattarsi qualora la situazione dovesse richiederlo. Italiano, che ne ha stima tanto da non avergli fatto perdere del tutto il posto nel ballottaggio continuo con un profilo come Odriozola, ci pensa e verosimilmente lo proverà in questi giorni, al pari di ogni altra mossa possibile per avere la meglio sul Diavolo e iniziare così magari ad invertire la brutta tendenza con le big (solo 3 punti raccolti, a Bergamo).