RIBERY, E quei cori per lui che vengono dal passato

09.10.2019 11:05 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
Fonte: Corriere Fiorentino
© foto di Federico De Luca
RIBERY, E quei cori per lui che vengono dal passato

Sulle pagine del Corriere Fiorentino si spiega da dove provengano i cori che la Curva Fiesole ha dedicato a Franck Ribery, diventato idolo assoluto dopo le ultime prestazioni. Questo nonostante negli ultimi anni fosse diventato un mantra della Curva quello di non cantare cori ai singoli giocatori: troppe delusioni. Il vento però adesso è cambiato e appena finita la partita contro l'Udinese, la Fiesole per 5 minuti ha intonato il nome "Franck" a intermittenza: era il coro dedicato allo svedese Schwarz, adesso è diventato quello del francese. Così come dal passato è stato riesumato "Ooo il Fenomeno" che i tifosi viola cantavano per Adrian Mutu.

Fa specie anche che adesso i cori vengano dedicati anche alla dirigenza. Da quel "Barone portaci in Europa" o "Barone portaci un campione" cantato al braccio destro di Commisso qualche tempo fa, adesso ogni volta che passa sotto la curva parte il coro "Barone Joe", che a Milano ha fatto commuovere il dirigente.