REPUBBLICA, Castrovilli: da ballerino all'Italia

16.09.2019 12:15 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
Fonte: La Repubblica
© foto di Giacomo Morini
REPUBBLICA, Castrovilli: da ballerino all'Italia

Spazio al personaggio Gaetano Castrovilli sulle pagine odierne de La Repubblica. Qualità, dribbling, intelligenza, freddezza e visione di gioco: il classe ’97 ha tenuto testa al centrocampo della Juventus, mettendo ordine, cambiando più volte il passo, accelerando quando c’era da ripartire, nascondendo il pallone quando invece era il momento di tirare il fiato. E pensare che da bambino avrebbe voluto fare il ballerino. Una storia particolare la sua, con quella passione che poi si trasforma in altro dopo la scomparsa di suo nonno, grande tifoso del Bari. Il fisico poteva penalizzarlo ma Castrovilli ha sempre risposto con la sua classe. Sostanza e tanta gamba per il giocatore che, numeri alla mano, è finora il miglior dribblatore del campionato. Uno, insomma, che non ha paura di far girare il pallone e di prendersi il rischio di superare il diretto avversario. Chissà che il ct della nazionale Roberto Mancini, in tribuna per la sfida con la Juventus, non abbia già cerchiato il suo nome in vista dei prossimi appuntamenti.