DIAMANTI, Mi rivedo in Chiesa. È un trascinatore

11.08.2019 11:59 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
Fonte: Gazzetta dello Sport
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
DIAMANTI, Mi rivedo in Chiesa. È un trascinatore

Il nuovo giocatore del Western United di Melbourne ed ex Fiorentina Alessandro Diamanti, in un'intervista a La Gazzetta dello Sport ha parlato anche del campionato italiano: "In chi mi rivedo? In Federico Chiesa. Caparbio, trascinatore, una sterzata che fa paura. De Rossi al Boca? Daniele è un mio amico, lo sento spesso. Non mi ha stupito la sua scelta, il Boca è sempre stata la sua seconda squadra. Piuttosto, non mi aspettavo di non vederlo più nella Roma. Ma avrei messo una mano sul fuoco sul fatto che non avrebbe indossato un’altra maglia in Italia. Mi voleva la Juventus di Conte? Vero, ma il Bologna non mi fece andar via. E io non ero il tipo che forzava, facendo cose strane, come leggo di altri calciatori... Non si sono incastrate le situazioni, pazienza. Anche perché il mercato ora è cambiato: è una bolla finanziaria, ora vedi calciatori pagati 40 milioni che hanno fatto 10 partite in Serie A. In Nazionale idem: prima per andarci dovevi fare un campionato intero tutto da 7,5 sulla Gazzetta... ora ci va chi ancora non ha esordito in A. Fare l'allenatore? Mi piace consigliare, sono sempre stato un capitano in campo, è un mestiere che mi piace. Ma ti deve partire la molla: da giocatore lavori due ore al giorno, da allenatore 15. Ne vedo alcuni, pure giovani, con diversi capelli bianchi".