DECRETO CRESCITA, La Viola punta allo sconto

25.06.2019 12:15 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
Fonte: Tuttosport
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
DECRETO CRESCITA, La Viola punta allo sconto

L'edizione odierna di Tuttosport si concentra questa mattina sul famoso "Decreto crescita", uno stratagemma che consentirebbe alle società di calcio dei robusti risparmi sui cartellini dei giocatori che saranno acquistati dall'estero a patto che siano italiani e dunque "di ritorno" nel proprio Paese d'origine. In particolare, l'articolo 5 del decreto stesso è dedicato al "rientro dei cervelli", un'operazione che permetterebbe alle società compratrici di ottenere una serie di sgravi fiscali. L'idea è sorta durante il governo Renzi ma è stata messa in atto solo ora con cifre ancora più convenienti (le tasse vengono calcolate sul 50% dell'imponibile, non sul 70). Fondamentale sarà l'aspetto che il giocatore "rientrante" sposti la sua dimora in Italia per almeno due anni. Per accedere a questo bonus, i club dovranno versare lo 0,5% dell'ingaggio del giocatore in uno speciale fondo per finanziare i settori giovanili.