DA BAGGIO A KUBIK, Gli specialisti delle punizioni

Rassegna stampa a cura di Marco Conterio
14.11.2009 12:38 di Redazione FV  articolo letto 843 volte
© foto di Andrea Pasquinucci
DA BAGGIO A KUBIK, Gli specialisti delle punizioni

Bel servizio sull'edizione odierna de La Repubblica, su tutti gli specialisti delle punizioni di casa Fiorentina. Si parte con Roberto Baggio, gol sul primo, secondo palo, rasoterra, sotto l'incrocio, ad effetto o dritto per dritto: interno destro a girare ed esecuzione da tramandare ai posteri da qui all'eternità. Poi Passarella, uno che 'ha il marmo al posto delle caviglie', Oronzo Canà dixit. Antognoni, anche, da rivedere il collo pieno in Fiorentina-Roma nell'aprile dell'80. Chiesa era lo specialista del 'taglio', estremizzando al massimo il tiro al giro. Batistuta aveva una potenza innata, la distanza dalla porta non era un problema. Meritano una citazione anche il sinistro ad uncino di Robbiati, l'esterno destro di Dunga e Kubik. Da fermo, ironie a parte, era un maestro.