CORRIERE, Kalinic, il nervosismo di Sousa

 di Redazione FV Twitter:   articolo letto 2817 volte
© foto di Federico De Luca
CORRIERE, Kalinic, il nervosismo di Sousa

Con la zona Europa sempre più lontana e le rivali in fuga, le coppe diventano il salvagente a cui aggrapparsi per restare in scia Europa. Con il Chievo dunque in campo ci sarà una Fiorentina molto simile a quella dei titolari. I guai però arrivano da una difesa da inventare (Gonzalo è squalificato e Astori è out per una lieve contusione alla coscia destra) e - sottolinea il Corriere Fiorentino - da un clima reso tesissimo dalla questione Kalinic. A Sousa infatti non piace il mercato aperto nel bel mezzo del campionato e soprattutto non sono andati giù i rumors intorno al suo pupillo: "Se l’ho incontrato? È tutto falso, tutto inventato - dice lui a muso duro - certe notizie vengono dette per manipolare i tifosi". Parole forti quelle del portoghese, che oltretutto, a furia di dimostrare la sua collera nei confronti dei media, scivola su un particolare: "Non ho mai detto di aver indirizzato il mio club verso l’acquisto di Kalinic". In realtà lo disse prima della partita con il Crotone, il 25 ottobre scorso, a precisa domanda su Capezzi: «Lasciarlo a Crotone è stata una decisione della società, il mio intervento più influente, sotto il profilo del mercato, è stato per Kalinic", furono le sue parole. Ipse dixit. L’importante, comunque, sarà districare la matassa intorno al croato il prima possibile.

Leggi anche: CHI HA VOLUTO KALINIC?