CASTROVILLI, 1400 km dalla Puglia solo per vederlo

16.09.2019 10:45 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
Fonte: Il Corriere Fiorentino
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
CASTROVILLI, 1400 km dalla Puglia solo per vederlo

L'edizione odierna de Il Corriere Fiorentino dedica spazio oggi alla figura di Gaetano Castrovilli, dando alcuni retroscena particolari sulla sua partita di sabato contro la Juventus: introverso, riservato ma sorridente e disponibile: il numero 8 tra meno di un mese sarà sicuramente convocato in Nazionale per le sfide contro Grecia e Liechtenstein. All’alba da Minervino Murge, suo paese di origine in Puglia erano partiti due pulmini con amici e parenti. In totale circa trenta persone avevano raggiunto il Franchi per assistere alla partita. Mille e quattrocento chilometri in un giorno, il rientro a casa in piena notte solo per stargli vicino. Più o meno è ciò che fece lui a metà marzo del 2016. Pradè lo prelevò in prestito dal Bari per aggregarlo alla formazione Primavera durante il torneo di Viareggio (fu poi acquistato a titolo definitivo da Corvino nel 2017). In quei giorni Castrovilli, insieme al padre e allo zio, si mise in strada per il lungo viaggio verso Firenze. Tante ore in una piccola Cinquecento sognando di diventare un campione.