CACERES, Battiamo il Toro. Sogno di vincere qua

06.12.2019 08:15 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
© foto di Giacomo Morini
CACERES, Battiamo il Toro. Sogno di vincere qua

"Battiamo il Toro". Questo il titolo dell'intervista di Martin Caceres a Tuttosport in edicola questa mattina. Il difensore viola ha rassicurato circa le sue condizioni fisiche e dichiarato di voler tornare al successo in campionato dopo quello in Coppa Italia perché i calciatori vogliono porre fine al momento di crisi arrivato dopo un filotto di risultati decisamente positivo. L'uruguaiano ha dichiarato che nello spogliatoio non c'è preoccupazione ed ha risposto così alle domande sul Torino: "Non guardo in casa altrui. Io so solo che domenica bisogna vincere e sono fiducioso in vista di Torino, Inter e Roma. Avrei preferito Belotti in campo perché avremmo fatto una gran bella figura in caso di vittoria e nessuno avrebbe sostenuto che abbiamo preso i tre punti perché mancava Belotti (ride, ndr). Comunque niente scuse, vediamo di riuscirci". Tanti i temi affrontati come quello legato a Franck Ribery, che ha colpito Caceres per l'entusiasmo e la voglia di stupire che ha, o il duello con Laxalt a cui augura le migliori fortune. Il 32enne ha poi spiegato di pensare solo alla Fiorentina, una squadra che gli ha dato subito fiducia e con una proprietà pronta a riportare il club in alto, e di non sentire in particolar modo questa partita come un derby visti i suoi trascorsi con la maglia della Juventus. "Le qualità migliori di questa Fiorentina? Il desiderio di crescere e tanti giovani di talento. Chiesa già lo conoscevo, ma non posso dire altrettanto di Castrovilli o Sottil. Mi hanno colpito, sono davvero forti". Infine, l'uruguaiano ha spiegato come sarebbe felice di rimanere ancora due o tre anni in viola chiudendo qua la sua carriera potendo realizzare così anche uno dei suoi sogni: vincere qualcosa con la Fiorentina.