UNA CERTEZZA FRA I PALI

10.02.2019 11:00 di Daniel Uccellieri Twitter:   articolo letto 2983 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
UNA CERTEZZA FRA I PALI

"Lafont? Dobbiamo essere bravi ed equilibrati in quello che diciamo su di lui, anche se le critiche ci stanno: ho sempre pensato che Alban avesse delle qualità importanti, non scordiamoci però che non ha ancora 20 anni, ma sono felice perché le sue qualità stanno venendo fuori. I suoi progressi sono evidenti: è un ragazzo giovane che ha delle belle caratteristiche e che può ancora migliorare”. Così Stefano Pioli ieri in conferenza stampa dopo la sfida pareggiata con il Napoli, gara che ha avuto come assoluto protagonista il giovanissimo portiere viola.

L'estremo difensore arrivato dal Tolosa sta conquistando i tifosi viola a suon di parate e di prestazioni di alto livello. Dopo qualche perplessità iniziale con qualche errore di troppo (soprattutto con i piedi), Lafont ha preso sicurezza ed ha  fatto vedere tutto il suo potenziale. Nel 2019 forse è arrivata la svolta: rigore parato con il Chievo, grandi parate in Coppa con la Roma, fino alla super prestazione di ieri sera con il Napoli. Non solo, per 8 volte in campionato la Fiorentina ha chiuso con la porta inviolata, ed il merito va anche al talento fra i pali.

Come ha detto Pioli i margini di crescita del ragazzo sono enormi e potrà sicuramente migliorare sotto tutti i punti di vista. Non dobbiamo dimenticare che ha solo 20 anni ma che gioca con i professionisti (prima al Tolosa, oggi in viola) dal 2015, ovvero da quando di anni ne aveva appena 16.