UN MERCATO SOTTO IL SEGNO DELLA PAZIENZA

07.07.2019 16:00 di Pietro Lazzerini Twitter:    Vedi letture
Fonte: Dal nostro inviato a Moena
© foto di Giacomo Morini
UN MERCATO SOTTO IL SEGNO DELLA PAZIENZA

"Vorrei tutto e subito ma sono maturato e so che ci vorrà pazienza da parte di tutti". Questo in estrema sintesi il messaggio che Montella ha voluto esprimere nel corso della prima conferenza stampa dell'era Commisso. Dichiarazioni che riprendono il filo tracciato dal ds Pradè e che chiedono a gran voce di poter lavorare senza pressioni in vista di un'estate che rischia di vivere lunghi momenti statici sotto il profilo delle trattative. C'è comunque molta fiducia da parte dell'allenatore, che ha sottolineato anche le parole del direttore a proposito della competitività della rosa: sarà comunque una squadra pronta a fare divertire e che abbia al centro del progetto tecnico un modulo ben definito, ovvero il 4-3-3. 

Dal canto suo Montella avrà un ruolo quasi da manager, visto che nel corso di queste prime settimane della stagione, dovrà valutare con attenzione i giocatori a disposizione, le risorse che potranno essere "funzionali" al percorso tracciato nei primi incontri con proprietà e dirigenza. Il tecnico seguirà con molta attenzione anche l'abnegazione e l'impegno che i calciatori saliti in Trentino metteranno giorno dopo giorno nei vari allenamenti. Chi si meriterà una chance, resterà in viola almeno un altro anno, gli altri finiranno nella lunga lista di esuberi già tracciata idealmente da Pradè pochi giorni fa. 

Ripartire dalla pazienza e dall'entusiasmo. Questo è compito di Montella in questi primissimi giorni di ritiro. Poi col tempo si capirà dove potrà arrivare la Fiorentina. Senza avere fretta.