TRAORÈ, Il suo futuro è ancora tutto da decidere

22.04.2019 13:00 di Alessio Del Lungo   Vedi letture
TRAORÈ, Il suo futuro è ancora tutto da decidere

Per Hamed Junior Traorè tutto è rimandato a luglio. Durante lo scorso gennaio la Fiorentina ha raggiunto un accordo con l’Empoli per una cifra intorno ai 12 milioni di euro che le ha permesso di acquistare il giovane classe 2000 fino al giugno 2023 lasciandolo però in prestito agli azzurri fino al termine della stagione in essere. Il contratto sottoscritto dall’ivoriano però non è stato ancora depositato in Lega, questo perché i viola avrebbero richiesto delle visite aggiuntive a quelle già effettuate da Traorè lo scorso 16 gennaio presso l’ospedale di Careggi.

L’entourage del calciatore, forte anche dell’annuncio del club gigliato sul proprio sito ufficiale, in un primo momento ha minimizzato il problema spiegando come la lecita richiesta della Fiorentina fosse solamente dovuta alla mancanza di tempo per completare nel dettaglio tutte le operazioni richieste, ma ben presto le voci di ulteriori complicazioni si sono fatte sempre più concrete fino a quando La Nazione il 27 febbraio ha deciso di pubblicare un articolo dove spiegava che sarebbero alcune “anomalie emerse nell’esame cardiologico” la reale motivazione che ha indotto la Fiorentina a richiedere approfondimenti medici. Una situazione spiacevole da vivere anche per Traorè visto il tragico precedente Astori in casa viola.

L’Empoli però non è rimasta a guardare ed ha valutato addirittura il ricorso alle vie legali in quanto, secondo la società azzurra, il calciatore non necessita di alcuna visita approfondita ed ha sempre avuto la piena idoneità sportiva per proseguire al centro del progetto tecnico di Iachini prima e di Andreazzoli poi questa stagione. Tutto sarà deciso nel momento in cui il mediano vestirà la maglia viola a tutti gli effetti ovvero a partire dal 1° luglio quando il club gigliato potrà finalmente porre fine ai propri dubbi sottoponendo Traorè agli ulteriori controlli di cui ha bisogno secondo la Fiorentina.

Il caso è ancora aperto e lo sarà quantomeno fino all’inizio della prossima estate, ma le dichiarazioni del presidente dell’Empoli, Fabrizio Corsi, che ha ribadito che l’affare si farà malgrado un eccessivo scrupolo viola lo hanno sicuramente un po’ smorzato. Lui intanto continua a giocare ed offrire prestazioni convincenti come quella di sabato scorso nella sconfitta interna per 4-2 contro la SPAL quando è andato a segno realizzando così il suo primo gol in Serie A.