STAVOLTA ALMENO CI VENGONO RISPARMIATE LE FAKE NEWS

 di Sonia Anichini  articolo letto 4182 volte
STAVOLTA ALMENO CI VENGONO RISPARMIATE LE FAKE NEWS

Ho da tempo la sensazione che qualcuno ci prenda in giro, ma ora ho la conferma. Il rapporto fra la città e la dirigenza viola è ormai un susseguirsi di situazioni che tendono a contraddirsi le une con le altre, lasciandoci come…”color che son sospesi”. Siamo effettivamente in un limbo che un giorno ci porta a leggere spiragli positivi, come le parole di DDV su un Andrea innamorato della Fiorentina e spinto dallo stesso fratello maggiore a tornare allo stadio, alla loro totale assenza alla cena di Natale della società. Devo dire che hanno un modo molto particolare di intendere l’amore!

Perché propinarci una storiella da libro Cuore con protagonista ADV che soffre davanti alla tv per la sua squadra, lontano dalla tribuna e dal suo ruolo che nessuno gli ha tolto? Che bisogno c’è di farci parere quello che non è? Il rapporto con una buona parte (o minoranza per alcuni) della tifoseria è irrimediabilmente compromesso e non è certo questo l’atteggiamento per riconquistare consensi. Ieri poteva essere l’occasione giusta almeno per riavvicinarsi a Firenze e alle istituzioni, anche perché la location splendida di Palazzo Vecchio, non prevedeva la presenza dei contestatori “brutti e cattivi”. Era scontato che non tornassero, ma sarebbe stato coerente con quanto esternato da Diego se Andrea avesse fatto una sorpresa ai suoi ragazzi, giusto per fargli capire che comunque i proprietari non sono un’entità astratta ma sono vicino a loro.

Invece niente ed io mi chiedo che segnale possa essere per tutto l’entourage viola. Va bene la presenza di Cognigni e Antognoni, ma i DV sono altra cosa. Resta sempre valido il problema della “ipotetica” volontà di vendere la società ma anche qui la contraddizione la fa da padrona quando si viene a sapere di offerte non accettate, di voglia di rilanciare e riallacciare i rapporti con la città, dell’intenzione di aumentare il monte ingaggi. Un caos che fa male solo alla Fiorentina e ai fiorentini.

Mi vengono poi in mente le dichiarazioni che ADV fece lo scorso anno alla festa di Natale del settore giovanile viola e mi viene da sorridere. Le ricordate? Più o meno disse che “Kalinic è stato superblindato con una clausola di 50 milioni e cercheremo di blindare tutti da Bernardeschi in su. Quando diventano forti vengono tutti a chiederceli, ma noi siamo abituati a difenderci”…nemmeno in campo ci riesce più tanto bene! Sappiamo benissimo come è andata la questione e come tutto sia stato smentito. Oggi si direbbe che ci aveva rifilato delle fake news.

Questa volta ce le siamo risparmiate, ma siamo stufi di sentire “bufale” ed essere in mezzo ad un tira e molla che non trova fine e che ci vede spettatori di una farsa. Intanto alla Fiorentina ci stiamo vicino noi per Natale, Pasqua, Ferragosto, sempre, perchè sappiamo cos'è il vero amore per questa squadra.

La Signora in viola