SPIRAGLI DI LUCE

13.02.2018 20:36 di Niccolò Santi Twitter:   articolo letto 4234 volte
SPIRAGLI DI LUCE

Che venerdì scorso la Fiorentina abbia ricominciato a dare segnali positivi dopo un periodo come minimo poco soddisfacente, è appurato. Ma, volendosi sbilanciare, potremmo addirittura asserire che contro la Juventus, al Franchi, si sia palesata anche qualche sorpresa. In particolare sul versante che fa capo alla fascia destra.

Al cospetto della Vecchia Signora, infatti, mister Pioli ha voluto azzardare una difesa a quattro con l’introduzione del giovane Milenkovic, in qualità di vice-Laurini (assente per infortunio). E l’ex Partizan ha dimostrato di saperci fare eccome da quelle parti, tenendo abilmente a bada clienti scomodi come Higuain e Mandzukic.

Più in avanti, invece, ha piacevolmente stupito l’inizio di gara sprint del portoghese Gil Dias. L’esterno offensivo ex Monaco si è rivelato un vero e proprio assillo per Alex Sandro, riuscendo molto spesso nel dribbling e colpendo anche un palo nato da una cavalcata da quasi metà campo. 

Entrambi fiori all'occhiello di una prestazione, quella gigliata, in cui si è veramente tornati a produrre calcio. Nonostante quella di quattro giorni fa sia stata, di fatto, una sconfitta. Per cui anche nel momento più buio può aprirsi uno spiraglio di luce, e ora - più che mai - parola al campo.