PJACA, Lontano dalla porta e dalla... condizione

10.11.2018 17:17 di Redazione FV Twitter:   articolo letto 2291 volte
Fonte: Giacomo Iacobellis
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
PJACA, Lontano dalla porta e dalla... condizione

Ennesima occasione non sfruttata. Ancora una volta, all'indomani del quarto pareggio consecutivo della Fiorentina, Marko Pjaca è sicuramente una delle note più dolenti della squadra viola. 

Tornato titolare dopo la panchina col Torino e i soli 12 minuti giocati contro la Roma, l'esterno d'attacco croato non è riuscito infatti a impressionare neanche allo Stirpe. Fuori dalla manovra, forse troppo lontano dalla porta per far male, ma anche ben lontano da una forma ottimale. L'acquisto più osannato e atteso dell'estate si sta rivelando così uno dei punti deboli dello scacchiere di Pioli, pronto a cercare nuove soluzioni per ridare concretezza a un attacco che in questo momento verte tutto sulle spalle di Chiesa.

A Pjaca (ma anche a Simeone) serve la cosiddetta "svegliata", mentale e fisica, uno scossone che possa permettere al talento di proprietà della Juventus di togliersi di dosso gli spettri del passato e riniziare a esprimersi con la mente libera. Solamente in questo modo sarà possibile ripagare la grande fiducia di Firenze e trascinare la Fiorentina nella corsa all'Europa League. I gigliati hanno bisogno di lui..