PIOLI (SALA ST.), Sostituzioni importanti. Obiang...

13.01.2019 17:40 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
Fonte: Dall'inviato Andrea Giannattasio
PIOLI (SALA ST.), Sostituzioni importanti. Obiang...

Nella sala stampa dello stadio Olimpico di Torino Stefano Pioli ha così commentato la partita di oggi: "Al di là delle risposte di Muriel e Simeone, mi è piaciuta la squadra, perché giocavamo contro un avversario forte e c'era un campo scivoloso, c'è stato equilibrio poi i ragazzi hanno saputo soffrire e colpire al momento giusto. Tra Simeone e Muriel non ci deve essere dualismo ma chi entra deve far bene. Sono contento per come abbiamo preparato la partita e del lavoro fatto dopo le feste con disponibilità da parte di tutti. Chiesa? Voglioso sia nel primo tempo che nella ripresa, anche se meno preciso ed ha lavorato troppo sul centrosinistra, nonostante avessimo preparato la gara con lui sul centrodestra. A differenza dello scorso anno che in allenamento si assentava, quest'anno va a mille. Con Mazzarri? Tutto chiarito, ognuno protestava per le sue cose ma il rapporto è ottimo. Anche arbitraggio buono, mi piaceva più però all'inizio quando ha fischiato meno perché la partita era maschia. Var? Non ho detto nulla, i soldi preferisco darli in beneficenza che in multe. Rispetto a Genova? Non dobbiamo guardare cosa non siamo riusciti a fare, le prestazioni ci sono state anche in passato, a volte senza ottenere i risultati. Ma rimaniamo una squadra molto giovane, propositiva e con la voglia di starci dentro per vincerla. Oggi le difficoltà delle due squadre siano state la bravura degli avversari e il campo. Noi vogliamo fare meglio per il tipo di attacco che abbiamo. Lafont sulle uscite? Alban ha stupito perché in alcune situazioni è già cresciuto. Vogliamo sempre la squadra giovane ma poi non abbiamo pazienza. Lafont diventerà uno dei portieri europei più forti. Mentalità? Inserire giocatori di talento dalla panchina è importante. Io cerco,di sbagliare meno nell'undici iniziale ma è un vantaggio avere delle possibilità in più nei cambi. Obiang? Cerchiamo un giocatore migliore di quelli che abbiamo già. Se lo troviamo, ci faremo trovare pronti, altrimenti puntiamo sulla squadra in crescita. Muriel era il giocatore che cercavamo e la società è stata brava a metterlo a disposizione già il 5 gennaio, poi vedremo"