MURIEL, IL "NUOVO RONALDO" TRA BALLETTI, GOL E FAMIGLIA

31.12.2018 15:00 di Luciana Magistrato   Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
MURIEL, IL "NUOVO RONALDO" TRA BALLETTI, GOL E FAMIGLIA

"Ti fa innamorare ed ogni tanto ti fa incazzare. La sua passione i balletti quando segnava": questo è Luis Muriel dalle parole dei suoi ex compagni. Fantasia, talento e divertimento la sintesi, con tanto di balletti studiati per festeggiare i gol appunto, come faceva d'altronde a Firenze il suo grande amico e compagno di nazionale Cuadrado, con lui all'Udinese e al Lecce. A Lecce lo chiamavano il figlio di Ronaldo, il fenomeno brasiliano ovviament, per forza e movenze e e lo ricordano come un ragazzo buono e divertente, simpatico ma soprattutto molto forte. Perché il ballo, il sorriso, saltare l'uomo, crossare e i gol i colombiani dell'ultima (o quasi) generazione ce l'hanno nel sangue. 

Ma occhio che a Firenze arrivi Luis Muriel quello vero. Meglio specificare Luis Fernando Muriel infatti, visto che in famiglia si chiamano tutti Luis Muriel a partire dal padre, poi c'è Luis Alberto, identico a Luis Fernando ma più giovane, che come lui ha tentato una carriera da attaccante in Italia via Udinese e infine c'è Jesus la cui passione invece sono i cavalli, rimasto in Colombia. La famiglia lo segue molto anche se ormai Luis Fernando è sposato da tanti anni con Paula Rentería che lo ha reso padre di tre bambine, Maria Camila, Maria Paula e Maria Celeste.