MERCATO, Colpi fatti e non solo: aria di rivoluzione

22.04.2019 12:00 di Lorenzo Di Benedetto Twitter:    Vedi letture
© foto di Giacomo Morini
MERCATO, Colpi fatti e non solo: aria di rivoluzione

Szymon Zurkowski, Jacob Rasmussen e Hamed Traore (a meno di colpi di scena) sono i primi tre acquisti della Fiorentina per la prossima stagione e oltre a loro vanno aggiunti anche i riscatti di Luis Muriel ed Edimilson Fernandes, per un totale di quasi 40 milioni di euro. Il mercato estivo è iniziato già dallo scorso gennaio, ma è impensabile che possa essere già finito, viste le cessioni che inevitabilmente ci saranno e anche le "promesse" che la società ha fatto a Montella nel giorno del suo ritorno a Firenze. Ecco perché Pantaleo Corvino sta già pensando a cosa fare per rinforzare la rosa e anche se ancora è troppo presto per abbozzare qualche nome la sensazione è che la prossima estate sarà molto movimentata anche in entrata.

I soldi ci saranno, anche se sempre in autofinanziamento, ma la cosa più importante sarà non sbagliare le mosse, visto che la Fiorentina non può certo permettersi di sperperare i milioni provenienti dalle cessioni dei big. Gli investimenti più importanti è probabile che vengano fatti per il centrocampo, visto che Veretout e Gerson, due titolari in questa stagione, al 99% lasceranno Firenze a fine stagione, ma occhio anche alle corsie esterne dell'attacco, complice il probabile addio di Federico Chiesa e quello certo di Pjaca. Tanti volti nuovi per una possibile rivoluzione, fatta su misura per Montella, che a prescindere da come andrà la Coppa Italia di quest'anno, avrà il compito di riportare la Fiorentina tra le prime sette della classifica fin dal prossimo anno.