CORONAVIRUS, Non solo calcio: tutte le ultime

23.03.2020 14:20 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
CORONAVIRUS, Non solo calcio: tutte le ultime

Il mondo è sconvolto dal Coronavirus. Indubbiamente il COVID-19 sta segnando la vita di tutti noi costringendoci a modificare le nostre abitudini, ma non solo. Per questo, FirenzeViola.it ha deciso quotidianamente di aggiornare anche sulle notizie più importanti extra-calcio.

OLIMPIADI - "Il CIO, in pieno coordinamento col comitato organizzatore di Tokyo, le autorità giapponesi e la città, avvierà discussioni approfondite sulla situazione sanitaria mondiale e sul suo impatto sui Giochi Olimpici, tra cui il possibile rinvio. Il CIO intende portare a conclusione le discussioni entro le prossime quattro settimane. La cancellazione dei giochi non risolverà alcun problema, perciò non è all'ordine del giorno", si legge all'interno del comunicato ufficiale diramato dal comitato organizzatore delle Olimpiadi, fortemente a rischio.

GRECIA - La Grecia ha decretato il lockdown generale a partire da oggi. Lo ha annunciato il premier greco Kyriakos Mitsotakis nella giornata di ieri. "Ho dato ordine che siano prese tutte le azioni adeguate per applicare l'interdizione di tutti gli spostamenti inutili nel Paese a partire da lunedì alle 06.00 ora locale", ha indicato il capo del governo in un messaggio televisivo alla nazione. "Nelle strade possono circolare solo coloro che vanno al lavoro, dal medico o presso una persona che abbia bisogno di aiuto, a fare la spesa o in farmacia, a portar fuori gli animali domestici o che facciano esercizio fisico da soli o con un'altra persona", ha precisato il premier. Dopo la sua prima vittima per Coronavirus, il 12 marzo, la Grecia ha progressivamente adottato severe misure per limitare riunioni e spostamenti, sono state chiuse scuole, negozi e luoghi di intrattenimento. Questo quanto si legge in una nota Ansa.

USA - Continua l'emergenza Coronavirus nell'intero globo, e in particolare negli Stati Uniti d'America dove i contagi si stanno moltiplicando ora dopo ora. Così, dopo California, New York, Illinois, Connecticut e New Jersey anche Ohio e Louisiana si sono adeguate alle misure d'emergenza, sancendo il blocco, il lockdown. Un provvedimento che ora vede coinvolti ben 100 milioni di americani, circa un terzo della popolazione. Dalle 20 locali di ieri (l'una di notte in Italia) il provvedimento è entrato in vigore anche a New York: l'ordine è quello di non uscire di casa e di fermare tutte le attività non essenziali per affrontare la crisi da Coronavirus.

CROAZIA - Momento delicatissimo anche in Croazia. Ieri mattina due forti scosse di terremoto, una di magnitudo 5.4 e l'altra di 4,6 hanno colpito la Capitale Zagabria, provocando danni ingenti in città e ferendo in maniera gravissima un ragazzo di 15 anni, schiacciato nel crollo di un palazzo. Una situazione che coincide con l’emergenza Coronavirus, visto che nella notte era entrato in vigore il lockdown volto a limitare il contagio. Le persone, avvertendo la scossa, si sono riversate in strada, rompendo dunque l’isolamento.

VOLI - L’emergenza Coronavirus continua a colpire su più livelli, anche il settore degli spostamenti. Emirates Airlines ha fatto infatti sapere che a partire da mercoledì 25 marzo sospenderà tutti i voli passeggeri.

MAROCCO - Proseguono le misure restrittive in Marocco per far fronte all’emergenza Coronavirus. Il governo marocchino ha infatti deciso, a partire da ieri, di interrompere le pubblicazioni cartacee di quotidiani e riviste. Tuttavia il ministero della Cultura ha esultato gli organi di informazione e le aziende editoriali a continuare a fornire notizie ai cittadini con mezzi alternativi.

NBA - Nonostante l’emergenza Coronavirus abbia colpito anche l’NBA, interrotto lo scorso 11 marzo dopo la positività di Rudi Gobert, sembra non ci sia l’intenzione di cancellare la stagione. È quanto si evince dalle parole dei dirigenti delle varie società. A cominciare dai New Orleans Pelicans, con il vicepresidente esecutivo che ha assicurato che “Cancellare la stagione è un’idea a cui nessuno sta pensando". Gli fa eco il patron dei Minnesota Timberwolves, Glen Taylor: “Tutti, dai tifosi ai giocatori, vogliono vederci tornare in campo. Non possiamo pensare di rinunciare ai playoff”. Al momento si stanno valutando tutte le possibilità, anche perché tornare a giocare a metà aprile come si era inizialmente previsto sembra impossibile.​​​​​​​

UE - La Commissione Ue ha approvato il regime italiano di aiuti da 50 milioni di euro per sostenere produzione e fornitura di dispositivi medici, come ventilatori, mascherine, occhiali, camici e tute di sicurezza, previsto dal decreto Cura Italia. Bruxelles ha infatti deciso di approvare il regime entro 48 ore dalla notifica. "Stiamo vivendo momenti molto difficili, soprattutto per l'Italia. Dobbiamo fare il possibile per attenuare l'impatto dell'epidemia", ha detto la commissaria alla concorrenza, Margrethe Vestager.​​​​​​​

FORMULA 1 - Proseguono le decisioni forti anche nel circus della Formula 1. Con un comunicato apparso sui canali social ufficiali, infatti, è stato annunciato lo spostamento del Gran Premio di Azerbijan. Quello di Baku è l’ottava gp cancellato o spostato, dopo quelli di Australia, Bahrain, Vietnam, Cina, Olanda, Spagna e Monaco. Una nuova data, si legge, sarà comunicata quanto prima, verosimilmente una volta che l’epidemia Coronavirus si sarà fortemente attenuata. Il gp di Baku era originariamente previsto per il weekend fra il 5 ed il 7 giugno.