BIA, Chiesa? Rinnovo con promessa d'addio. Pioli...

 di Redazione FV Twitter:   articolo letto 4347 volte
Fonte: Lady Radio
© foto di Image Sport
BIA, Chiesa? Rinnovo con promessa d'addio. Pioli...

Giovanni Bia, ex difensore del Napoli, agente e grande amico di Pioli, ha parlato della partita tra gli azzurri e la Fiorentina: "La squadra contro la Juve era convinta di non perdere. Erano carichi e hanno preso una bella botta. Se sfidano i viola con strafottenza rischiano. La Fiorentina ha alte possibilità di fare risultato: il morale azzurro è sotto i tacchi e la Viola sta facendo bene. I tifosi napoletani non sono il massimo della pazienza e si potrebbe sentire anche qualche mugugno. Sono fattori che andrebbero ad avvantaggiare la Fiorentina. Pioli? Bisogna avere l'intelligenza di valutarlo sul lungo termine. I valori piano piano stanno venendo fuori ma ci vuole un po' di tempo. Si comincia a vedere la sua mano e la Fiorentina, anche a livello societario, si sta ricostruendo. Mercato? La cosa fondamentale è sfoltire. Dopo ciò arriveranno anche soldi in più. E lì si potranno valutare gli affari del momento, anche se è difficile andare a modificare una squadra costruita su basi abbastanza solide. Ho visto poche squadre cambiare a gennaio: devono stare attenti anche ai bilanci. Ormai si fanno più conti con gli amministratori che con il campo. Chiesa? Conosco lui ed Enrico: secondo me con il rinnovo avrà avuto garanzie di farlo partire a determinate cifre, una sorta di gentleman agreement. Se arrivassero squadre top d'Europa la Fiorentina si impegna a lasciarlo andare. Come minimo vale 35-40 milioni di euro, ma se arriva la grande squadra. Il ragazzo ha bisogno di giocare: un tecnico come Stefano può dargli grandi basi per la carriera. Ai miei giocatori consiglio di non fare la panchina e pensare a giocare. Federico potrebbe però essere pronto per certe grandi piazze, per me è più da grande squadra rispetto a Bernardeschi".