UN INSOLITO PRIMO MAGGIO: FIRENZE ANCORA BLINDATA (MA I DATI CONTINUANO A MIGLIORARE) E LA SERIE A AL LAVORO

01.05.2020 00:00 di Tommaso Loreto Twitter:    Vedi letture
UN INSOLITO PRIMO MAGGIO: FIRENZE ANCORA BLINDATA (MA I DATI CONTINUANO A MIGLIORARE) E LA SERIE A AL LAVORO

Mentre il Sindaco si è affrettato a ricordare che i parchi resteranno chiusi nonostante i dati sul contagio continuino a migliorare, anche oggi primo maggio il mondo del calcio si prepara agli straordinari. La festa dei lavoratori non si applica alla Lega Serie A che ha in programma per un oggi un’assemblea importante. E’ stato comunque il presidente Paolo Dal Pino a raffreddare gli animi dopo i recenti dialoghi a distanza e soprattutto dopo che la Lega stessa non aveva trovato accordi su una posizione comune, conferma sottotraccia di come anche nello stesso ambito siano molte e variegate le tesi. 

Di certo aver finalmente preso in considerazione l’ipotesi di doversi fermare, con tanto di retrocessioni e promozioni dalla B per una Serie A che anche il prossimo anno dovrà essere a 20 squadre regala sprazzi di realismo, pur di fronte agli allenamenti sui quali si poteva cercare maggiore uniformità, consentendo alle società di tornare nei centri sportivi con tutte le sicurezze del caso e soprattutto senza lasciare sgombra la via secondaria dei parchi cittadini (ma non da queste parti dove, giustamente, la Fiorentina ha già chiarito non consentire ai propri tesserati di andarsene a correre alle Cascine). Insomma da qualunque angolazione si decida di osservare il dibattito sull’eventuale termine della stagione pare evidente che si tratti di una corsa a ostacoli e contro il tempo, tanto che la dead line del 2 agosto è già stata abbattuta. 

Solo il tempo, e la curva dei contagi, potrà allora fornire le risposte necessarie per capire se e come si potrà tornare in campo, anche perché in primis dovranno essere considerati i tempi per recuperare condizione ed evitare il rischio infortuni. Con le ultime partite giocate ai primi di marzo, e con qualche giocatore ancora positivo oltre a quelli come Ribery non ancora rientrati in Italia, servirebbe almeno un mese di allenamenti per immaginare la ripartenza (pur con 5 sostituzioni) e disegnare un calendario così come richiesto dalla UEFA (che di stop non vuol nemmeno sentir parlare) diventerebbe complesso. In Premier League, intanto il protocollo per gli allenamenti è già pronto e prevede persino il divieto di sputo, mentre dopo la decisione francese di chiudere la Ligue 1 assegnando il titolo al Paris Saint Germain in Germania Angela Merkel ha rimandato al 16 maggio le decisioni sulla ripresa della Bundesliga

In questo scenario la Fiorentina non si sbilancia, tanto più con la sicurezza di un centro sportivo già sanificato e pronto a ricevere gli atleti, e di un ritiro già predisposto per affrontare le successive settimane. Una strategia apprezzabile anche comunicativamente. Mentre sottotraccia si lavora anche sul mercato in attesa di chiarire definitivamente la questione Chiesa, la Fiorentina studia gli attuali equilibri in Lega sperando di resettare il più possibile un sistema che in caso di mancanza di diritti tv è prossimo al collasso. D’altronde è anche e soprattutto per questo che (quasi) tutti i presidenti si augurano di poter tornare a giocare, anche se in stadi chiusi al pubblico, fosse solo per la minaccia ribadita da parte di Sky e Dazn di non versare l’ultima tranche.

P.s.: Dopo averlo scritto a ripetizione continuiamo a invitare tutti a partecipare alla raccolta fondi promossa da Firenzeviola.it nei confronti di Osma Onlus, a favore dell’Ospedale di Ponte a Niccheri. Sfondata quota 4000 euro grazie alla generosità di chi ha donato sulla piattaforma Gofundme.com vogliamo donare la cifra più alta possibile all’Ospedale per attrezzature e dispositivi di protezione. Nel ringraziare ancora tutti gli ospiti e i testimonial della maratona di dirette Instagram di domenica scorsa, siamo certi che i tifosi viola sappiano ulteriormente dimostrare sostegno a chi lotta ogni giorno in prima linea. 

CLICCA QUI PER FV PER OSMA ONLUS

Tommaso Loreto. Direttore www.firenzeviola.it