A MALTA PER RITROVARE GAMBE E... MURIEL. MERCATO IN USCITA: EYSSERIC E THEREAU AI SALUTI, IL PARMA SU LAURINI

04.01.2019 00:00 di Tommaso Loreto Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico De Luca
A MALTA PER RITROVARE GAMBE E... MURIEL. MERCATO IN USCITA: EYSSERIC E THEREAU AI SALUTI, IL PARMA SU LAURINI

Ventiquattro ore e Luis Muriel si aggregherà alla sua nuova squadra. Dopo le visite mediche di ieri mattina il colombiano ha fatto ritorno in Spagna per le ultime pratiche del suo trasferimento e già domani è atteso a Firenze per il ritrovo della Fiorentina. Dopo qualche giorno di vacanza i viola si ritroveranno al centro sportivo Astori da dove partiranno alla volta di Malta. Sull’isola del Mediterraneo la Fiorentina resterà fino al 10 gennaio, dopo il triangolare del 9 contro il Gzira e l’Hibernian e tre giorni prima dell’esordio in Coppa Italia, a Torino contro la squadra di Walter Mazzarri. 

Poco meno di una settimana per reimpostare la preparazione fisica e individuare modi e tempi d’inserimento dello stesso Muriel. L’arrivo del colombiano è da leggere alla luce della sterilità viola in zona gol, ma non è detto che debba necessariamente rappresentare l’alternativa di Simeone. Anzi, a ben pensarci i due potrebbero benissimo integrarsi e giocare insieme, con Mirallas e soprattutto Pjaca che a questo punto sono obbligati ad alzare i giri del motore per non scivolare nelle gerarchie. Che cambi il modulo o meno la maggiore concorrenza in gruppo può diventare la miglior chiave di volta per un girone di ritorno in cui la Fiorentina riesca a capitalizzare molto di più la manovra offensiva. 

Intanto la società continua a lavorare sul mercato appena aperto, valutando anche le uscite oltre ai profili per il centrocampo (Diawara il nome più apprezzato). Eysseric è ormai ai saluti, le sue mancate convocazioni degli ultimi tempi lo confermano, e per lui il mercato francese resta l’opzione più gettonata. Su Thereau sarà invece necessario ancora aspettare, sia perché il Genoa non sembra fare troppo sul serio, sia perché lo stesso Parma che avrebbe pensato all’attaccante adesso ha bussato a casa viola per Laurini. Ed è d’altronde un capitolo a parte proprio quello che riguarda i terzini destri, con Diks praticamente mai utilizzato e con Laurini risultato invece utile nelle ultime due gare. 

Molto dipenderà dalle offerte, ma così com’è da tenere di conto l’interesse del Parma per l’ex Empoli andrà considerato anche il sondaggio viola per Di Lorenzo dell’Empoli o l’eventualità di un inserimento nella trattativa tra Genoa e Monaco per Barreca. Una conferma di come, anche a destra, la Fiorentina si stia guardando intorno. Scenari e strategie più futuribili rispetto a quelle invernali, ma pur sempre d’attualità nel corso dei prossimi 25 giorni, quando mercato parte la Fiorentina dovrà tenere un altro passo rispetto al girone d’andata, e possibilmente rispondere “presente” alla prima chiamata in Coppa Italia. 

Tommaso Loreto - Direttore www.firenzeviola.it