PAGLIUCA, Frey è un portiere con tanti pregi

Esclusiva Firenzeviola.it
19.03.2007 11:44 di Marco Conterio  articolo letto 545 volte

E' uno dei senatori della Serie A, Gianluca Pagliuca e Firenzeviola.it lo ha contattato per sapere cosa pensa del suo collega Sebastien Frey, autore ieri di una prova eccezionale contro la Roma.

Insieme a Frey ha giocato nell'Inter. Lo vede cambiato come giocatore?
E' indubbiamente maturato tantissimo dai tempi di Milano, è cresciuto molto.
Visto da un collega, quali sono i pregi di Frey e dove può ancora migliorare?
Ha tantissimi pregi. E' spavaldo, reattivo, dinamico. Potrebbe migliorare nelle uscite ma questa è una costante per tutti i portieri. Con i nuovi schemi siamo diventati l'ultimo baluardo della difesa, quello che deve tappare le offensive avversarie.
Un grande rendimento ma ancora niente nazionale francese. Come se lo spiega?
Intanto c'è da dire che il titolare in Francia è Coupet del Lione, un portiere che a me piace tantissimo. Frey se la può giocare e, nei confronti del secondo, Landreau, è nettamente più forte.