GUAGNI, Di Firenze manca tutto. Un giorno tornerò

18.09.2020 23:00 di Redazione FV Twitter:    Vedi letture
© foto di Massimiliano Vitez/Image Sport
GUAGNI, Di Firenze manca tutto. Un giorno tornerò

L'ex calciatrice viola Alia Guagni, oggi all'Atletico Madrid Femenino, ha così parlato a TMW Radio: "Come ho sempre detto, la mia famiglia è la Fiorentina: ci ho vissuto tutta la mia vita, una parte di cuore è lì e le seguo, e infatti appena sono tornata ho voluto subito salutarle".

Sembrano partite forte...
"Hanno fatto una squadra importante, le nuove hanno esperienza e sono ragazze con la testa sulle spalle: persone educate, dedite al lavoro e perfette per l'ambiente della Fiorentina".

Dopo il Franchi e l'Allianz Stadium per le donne, ora San Siro.
"Fa bene a noi e al movimento vedere partite importanti in uno stadio che lo sia altrettanto. A Firenze abbiamo dato il via, poi c'è stata la Juventus e ora anche a Milano ci sarà questa partita incredibile. Peccato per i tifosi: anche se fossero mille, a San Siro si perderebbero...".

Quest'anno la Serie A sarà meno facilmente della Juve?
"Già lo scorso anno il campionato era più competitivo. Un po' di differenza la vedo ancora, due-tre squadre hanno qualcosa in più ma il movimento sta crescendo e si sta livellando".

In Champions preferirebbe pescare la Fiorentina o la Juve?
"La Juventus, o sarebbe davvero una giornata difficilissima...".

Cosa le manca della sua Firenze?
"Di Firenze mi manca tutto, ma mi godo quello che ho qua adesso e cerco di vivermela benissimo, come sto facendo, tanto so che Firenze rimane lì e che domani un giorno tornerò".


Tutto Calcio Femminile con Luca Calamai e Jacopo Calamai. In collegamento Ludovica Mantovani e Alia Guagni