VIOLA, Berna unico intoccabile. La panchina...

 di Redazione FV Twitter:   articolo letto 3116 volte
© foto di Federico De Luca
VIOLA, Berna unico intoccabile. La panchina...

Ci sono priorità inevitabili nell’agenda dove la Fiorentina sta scrivendo il suo futuro. Nelle prossime settimane e comunque entro la fine del campionato - sottolinea La Nazione - la società punta a sciogliere il nodo della nuova panchina. La pole - ormai è evidente da tempo – ce l’ha in mano Eusebio Di Francesco, ma dopo la pole c’è da vincere la gara (la Roma rimane un avversario temibile) e anche per questo la Fiorentina pur puntando tutto sul tecnico del Sassuolo, continua a tenere vive le piste Semplici (Spal), Maran (Chievo), Giampaolo (Samp) e ovviamente Sarri (Napoli). Nella gerarchia delle priorità per l’estate, dopo il nuovo allenatore arrivano altre questioni decisamente complicate, come Federico Bernardeschi. La macchina per tentare di arrivare al rinnovo (con o senza clausola rescissoria) si è già messa in moto anche perché, per Della Valle, Berna era, è e rimarrà incedibile. Il problema saranno dunque le proposte che sicuramente arriveranno sul piatto della società e dello stesso giocatore. Pacchi di milioni di euro che solo davanti a una convizione ’rigida’ (e blindata da un nuovo contratto) sottoscritta in anticipo, la Fiorentina potrà replicare nel modo giusto.