NAZIONE, Fa tutto Kalinic: prima spreca e poi decide

 di Redazione FV Twitter:   articolo letto 1022 volte
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
NAZIONE, Fa tutto Kalinic: prima spreca e poi decide

Cambia solo il minuto – il novantesimo a Crotone, il novantaduesimo contro il Cagliari – e Kalinic si presenta con il mantello del Giustiziere a un passo dalla malinconia, o quasi, in cui la Fiorentina sta per precipitare: il centravanti schioda ancora il risultato dal temibile pareggio che a nulla sarebbe servito, se non a gonfiare il vento del rancore. Assist di Saponara – lasciato a sorpresa in panchina da Sousa, poi entrato al posto di Chiesa – e gol di destro, anche un riscatto personale dopo le altre occasioni buttate, alcune in modo clamoroso, di fronte a Cordaz. Ma questa volta Nikola non sbaglia (14 reti in campionato) e anche l’insondabilissimo Sousa si guadagna il merito di aver trasmesso uno spirito accettabile a una squadra che aveva solo un risultato utile a disposizione. E l’importanza della vittoria simbolicamente raddoppia perché i tre punti arrivano dopo l’impegno formale preso da società/allenatore/squadra: chiudere con dignità una stagione declinata malino per assenza di altri obiettivi, se non quello di un’improbabile rincorsa per qualificarsi in Europa. Lo riporta La Nazione.