CORVINO, SEMPLICI UN VINCENTE. VOGLIAMO RICONQUISTARE TIFO

 di Redazione FV Twitter:   articolo letto 10158 volte
Fonte: dalla nostra inviata Luciana Magistrato
© foto di Federico De Luca
CORVINO, SEMPLICI UN VINCENTE. VOGLIAMO RICONQUISTARE TIFO

Ecco le dichiarazioni di Pantaleo Corvino ai media presenti all'evento di premiazione organizzato da Radio Blu: "Siamo ad una serata di festa soprattutto per la radio, che parla incessantemente di Fiorentina. Vittoria di ieri? Non abbiamo fatto alcun patto, semmai un messaggio per far capire che, mentre dall'esterno si guarda molto al futuro, noi pensiamo al presente. Teniamo conto che c'è ancora da raggiungere un obiettivo, questo è il messaggio che volevamo trasmettere. A Crotone era importante soprattutto per i tifosi che ci hanno seguito, la vittoria va a loro. I risultati si raggiungono insieme. Tifosi? In questo momento ci mancano un po', perché sono rimasti delusi dall'Europa League: noi vogliamo riportare la fiducia. Gonzalo? Proprio perché c'è tanta sincerità in ciò che facciamo, abbiamo fiducia nei nostri giocatori: Gonzalo ci rappresenta e la professionalità di chi gioca deve andare al di là delle considerazioni che vengono fatte. Per noi è importante il presente, di quello che può succedere in futuro non voglio parlarne. Milenkovic? Del futuro ne parleremo più avanti. Semplici? E' un allenatore che presi per la Primavera, perché lo vedevo come un vincente nelle sue esperienze passate. Oggi gli auguro di raggiungere i migliori risultati con la SPAL. Kalinic? Bisogna fare un applauso al ragazzo perché c'è stata la volontà di non andare via rinunciando a cifre importanti da parte dei cinesi. Futuro Bernardeschi? Pensiamo al presente".